Verdura di stagione: cosa comprare e mangiare a maggio

Guida Guida

A maggio si possono consumare tantissime verdure di stagione: dai dolcissimi e freschi piselli alle gustose fave. 

Comprare e consumare verdura di stagione è sempre più importante per quanti ritengono di dover seguire un’alimentazione naturale e sostenibile.

Acquistare verdura a chilometro zero, cioè della zona in cui si vive, è fondamentale per sostenere la produzione agricola locale e costituisce un modo per avvicinarsi a un’alimentazione più sana e biologica.

A maggio la natura sembra rinascere con la sua esplosione di colori e sulla tavola abbondano verdure di ogni genere: asparagi, agretti, bietole, carciofi, carote, cetrioli, fagiolini, fave, finocchi, fiori di zucca, patate novelle, piselli, spinaci, ravanelli e sedano. E poi ancora si possono consumare aglio, cipolle, cipollotti, erba cipollina, rabarbaro e ortica.

In questo mese si possono preparare e gustare croccanti insalate di vario tipo dalla catalogna alla cicoria, dall’indivia alla lattuga, dal crescione alla rucola.

Legumi tipici di maggio, ricchi di vitamina B, ferro, proteine e fibre, le fave sono poco caloriche, ottime regolatrici delle funzioni intestinali e hanno effetti benefici in termini di apporto energetico e di depurazione dell’organismo. Da mangiare crude come snack, oppure cotte come condimento di primi piatti o anche come semplice contorno, le fave sono ricche di proprietà benefiche.

Caratteristiche di questo mese sono anche le patate novelle: ricche di fibre e con un alto contenuto di acqua e potassio. Questi tuberi, rispetto alla patata a lunga conservazione, sono più carichi di selenio e vitamina C.

Da consumare a maggio sono anche i piselli, legumi con il più alto tasso in assoluto di proteine, di vitamina B1, vitamina A, ferro, magnesio, sodio, potassio e fosforo. Di solito i piselli sono usati come contorno o per condire i primi piatti: una volta consumati aiutano a depurare l’organismo e regalano un senso di sazietà.

A maggio si consuma in tantissime golose ricette anche la borragine, una pianta ricca di vitamine e di flavonoidi, raccomandata soprattutto nelle diete ipocaloriche perché contiene pochi grassi.

Anche gli agretti vengono colti e consumati a maggio: consigliati come contorno nelle diete ipocaloriche hanno poche calorie e sono ricchi di vitamine e fibre, pertanto servono per regolare la funzione intestinale.

credit © meteo021 - Fotolia.com

>>>LEGGI ANCHE: Come preparare un cake di verdure

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI