I 10 comportamenti da mettere in atto per salvare il pianeta subito

Notizia Notizia

In occasione della Giornata Mondiale della Terra ecco 10 accorgimenti che possiamo mettere in pratica immediatamente per rendere più sostenibile la nostra vita sul pianeta. 

I 10 comportamenti da mettere in atto per salvare il pianeta subito

Prendere i mezzi pubblici, riciclare, non sprecare il cibo: magari possono sembrare cose semplici e quasi scontate, eppure in molti non applicano questi piccoli accorgimenti che possono avere una importante ricaduta sulla salute del nostro pianeta.

In occasione della Giornata Mondiale della Terra, che si celebra il 22 aprile, scopriamo alcuni comportamenti da mettere subito in pratica per rendere la nostra vita più sostenibile

CIBO. Nel mondo le tonnellate di alimenti sprecati sono 1,3 miliardi. Solo gli Stati Uniti ne gettano 46 milioni di tonnellate all’anno. Cifre da capogiro che pesano sia sul portafogli che sulla salute del pianeta Terra. Come ridurre gli sprechi di cibo? Per abbassare questi numeri è necessario imparare a fare la spesa. Acquistiamo cibi con scadenza a breve termine, in modo da sapere di doverli consumare in fretta. Aboliamo la spesa settimanale e rechiamoci al supermercato almeno due volte a settimana, se non ogni giorno, anche perché il frigo pieno consuma molta più energia. Risultato: meno cibo nella spazzatura, bollette più basse, pianeta più felice.

PANNOLINI USA E GETTA. Sono tra gli oggetti più inquinanti e difficili da smaltire. Benché necessari, è bene considerare un'alternativa più sostenibile: i pannolini lavabili. Tra i vantaggi, oltre a minori irritazioni sulla pelle dei bambini, c'è il minore impatto sull'ambiente. Basti considerare che 14 pannolini normali equivalgono a 4 di quelli lavabili.

ENERGIE ALTERNATIVE. Installare pannelli solari e fotovoltaici, oppure piccoli generatori eolici può migliorare il nostro impatto ambientale. Anche solo i doppi vetri possono fare la differenza in termini di consumi ed emissioni da gas serra.

RISCALDAMENTO. Abbassare il termosifone a una temperatura fino a 20 grandi è sufficiente per avere una casa calda e pesare meno sull'ambiente.

ENERGIA ELETTRICA. I giusti elettrodomestici - quelli di classe A - ci garantiscono alte prestazioni a fronte di consumi minori. Ma poi bisogna anche saperli usare. Lavatrici e lavastoviglie devono funzionare a pieno carico. Il frigorifero va tenuto a 5°C. Inoltre, le lampadine in casa devono essere a risparmio energetico: consumano di meno e durano di più.

MEZZI PUBBLICI. Meglio avere una sola auto, da usare il meno possibile, e scegliere il trasporto pubblico. Si consumerà carburante in modo più efficiente e, facendo un po' di movimento in più, ne beneficerà anche la salute. Stesso motivo per il quale bisognerebbe preferire le scale all'ascensore.

RICICLARE. Differenziare l'immondizia non è un vezzo recente delle amministrazioni locali, ma un'esigenza necessaria per evitare che il pianeta Terra muoia, soffocato dalla spazzatura. I dati sul riciclo diffusi da Corepla e Petcore Europe mostrano che il riciclo della plastica, una delle emergenze che preoccupano di più le organizzazioni ambientaliste, cresce anno dopo anno, grazie alla collaborazione dei cittadini. Secondo le stime di Legambiente, chi ricicla la metà dei propri rifiuti riduce la CO2 e i gas climalteranti emessi in atmosfera di 150-200 chili all’anno.

RECUPERARE. I negozi "second hand" sono ormai una realtà diffusissima e molto amata dagli amanti del vintage. Ma recuperare non è solo una moda, ma uno dei principi cardine dell'economia circolare. Gli abiti di lana, ad esempio, possono diventare efficienti stracci per la polvere. Gli scarti di frutta e fondi di caffè possono creare ottimo compost da giardino. Il vecchio cellulare può essere donato a organizzazioni che lo rimettono in funzione per persone che abitano in paesi in via di sviluppo.

DEFORESTAZIONE. Per fermare l'abbattimento degli alberi, scegliete legno riciclato per l'arredamento, ma anche per alimentare il camino.

ACQUA. Vietato sprecare, questa è la parola d'ordine. Per farlo, ridurre i consumi durante docce e lavaggi, non utilizzare l'acqua in bottiglia, ma affidarsi a quella comunale. Per stare tranquilli sulla sua salubrità, basterà applicare dei filtri al rubinetto, in modo da eliminare il cloro.

La Giornata della Terra (in inglese: Earth Day) celebra l'ambiente e la salvaguardia del pianeta Terra. Le nazioni Unite celebrano questa festa ogni anno, un mese e due giorni dopo l'equinozio di primavera, il 22 aprile. La celebrazione ad oggi coinvolge 175 paesi.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI