Come curare la stomatite dei bambini

Guida Guida

La stomatite è un'infezione molto frequente nei bambini. Ecco i consigli del pediatra per riconoscerla e curarla.

La stomatite è un'infiammazione che colpisce le mucose nella zona della bocca ed è veramente fastidiosa per i bambini perchè può anche provocare febbre.

  • I segni evidenti della stomatite sono delle vescicole o afte arrossate e dolorose che si formano sulla bocca, all'interno e intorno a questa. A volte possono riguardare anche la lingua

La stomatite può manifestarsi in diverse forme a seconda delle cause che l'hanno provocata. Si parla di stomatite erpetica quando viene causata dal virus dell'herpes simplex, ma le stomatiti possono anche essere batteriche, allergiche, essere il risultato di un'insufficienza vitaminica, a volte di un'igiene insufficiente.

La prima cosa fondamentale per la cura della stomatite è la corretta diagnosi del tipo di stomatite e delle sue cause

Nel caso della stomatite del tipo herpetico contratta per la prima volta, i sintomi possono essere più acuti e non di rado compare anche la febbre. In questo caso il pediatra potrà consigliare la giusta terapia anche per alleviare il fastidio causato dalle vescicole che potrebbero rompersi ed estendersi sia all'interno della bocca che sul viso.

  • Come in tutte le affezioni virali, non ci sono cure specifiche ma occorre attendere il normale decorso che in genere si ha dopo circa 10/15 giorni ed intervenire solo per ridurre i sintomi diversi che possono presentarsi. Raramente può essere d'aiuto una terapia antivirale, che dovrà essere consigliata dal pediatra

La stomatite può manifestarsi solo in alcuni punti della bocca o estendersi per contagio in un'area più grande, come nel caso della stomatite gengivale. In questi casi applicare un bagnolino freddo e somministrare cibi mediamente liquidi e freddi ai bambini può alleviare il fastidio.

  • I bambini che hanno il vizio di succhiarsi il pollice o che tengono spesso le dita in bocca, o si mangiano le unghie rischiano di diffonde la stomatite anche sul viso. Ecco perché, in questi casi, è importante aiutare i bambini a non mangiarsi le unghie.

I sintomi della stomatite: 

  • Aumento della salivazione
  • Irritazione e comparsa di vescicole nella zona della bocca (interna ed esterna)
  • Ingrossamento dei linfonodi
  • Febbre
  • In alcuni casi alitosi
  • Inappetenza

Le cure della stomatite: le cure come abbiamo detto sono sintomatiche e diverse a seconda della diagnosi. Una pomata a base di aloe o di zinco può alleviare il fastidio causato sulla pelle. Colluttori antisettici possono essere consigliati dal pediatra nel caso di stomatite batterica.

  • Nel periodo in cui il bambino è affetto dalla stomatite può non avere appetito o provare dolore quando cerca di masticare. Gli alimenti freschi e morbidi sono più indicati in questa fase anche per alleviare temporaneamente il fastidio da irritazione all'interno della bocca

Contagio:
Come tutte le infezioni virali o batteriche del cavo orale, anche la stomatite è contagiosa per contatto diretto e attraverso le goccioline di saliva.

  • Fino alla completa guarigione evitate il contatto diretto con la bocca, le posate, il bicchiere del bambino, oggetti o cibi parzialmente consumati dal bambino

Recidive:
Nel caso della stomatite virale ed herpetica, il virus una volta superata la fase acuta rimane comunque presente nell'organismo e può dar vita a delle recidive nel tempo quando l'organismo è più predisposto : in caso di stanchezza, periodi di stress, esposizione eccessiva al sole e più in generale nei momenti in cui si riducono le difese immunitarie.

>>>> LEGGI ANCHE
La stomatite negli adulti: cos'è e come curarla
Stomatite: 5 modi per curarla con rimedi naturali

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI