Come risparmiare sul corredo scolastico

Guida Guida

L'acquisto del necessario per la scuola comporta spesso una spesa notevole: ecco allora qualche strategia per risparmiare.

Zaini, libri, quaderni, astucci: come ogni anno arriva il momento di acquistare tutto il necessario per la scuola e questo comporta spesso, per i genitori, un notevole dispendio di soldi.

A peggiorare le cose, secondo L'Osservatorio Nazionale dei Consumatori, l'aumento dei prezzi per l'acquisto di materiale scolastico, che per quest'anno si registra dello 0,7% in più rispetto al 2016 (dati Ansa).

La Codacons ha infatti stimato una spesa di 1100 euro per ciascuno studente: cifre, insomma, davvero da capogiro.

Come fare allora per limitare la spesa ma nello stessso tempo garantire ai bambini tutto l'occorrente per la scuola?

Fortunatamente, con qualche piccola strategia e un po' di organizzazione, è possibile risparmiare anche sul materiale scolastico.

Ecco allora qualche buona regola da tenere a mente.

  • Attenersi a quanto richiesto da maestre e professori. Anche se si pensa di risparmiare acquistando in anticipo quaderni, matite, ecc. in realtà è sempre meglio aspettare di avere la lista precisa da parte della scuola. Solo così si eviteranno sprechi e dispendio inutile di denaro.
  • Scegliere un ipermercato. Spesso nella grande distribuzione i prezzi, anche del materiale scolastico, sono decisamente competitivi rispetto a quelli del singolo negoziante di fiducia. Meglio allora optare per ipermercati e supermercati, alcuni dei quali permettono anche sconti vantaggiosi sui testi scolastici con la possibilità di prenotazione.
  • Comparare i prezzi online. Spesso i prezzi migliori per zaini, astucci o cartelle sono quelli offerti dal web. Prima di procedere con gli acquisti, allora, sarà meglio valutare cosa conviene comprare online. il risparmio sarà garantito.
  • Optare per l'usato. Fortunatamente da diversi anni ormai esiste la possibilità di acquistare libri di testo usati e in buone condizioni. Anche questa è una strategia ottima per abbattere i costi.
  • Organizzare gruppi d'acquisto. Via libera anche ai gruppi d'acquisto, coinvolgendo gli altri genitori della classe: comprare in stock consente infatti un risparmio notevole.
  • Scegliere materiale duraturo. Infine, meglio guidare i bambini e i ragazzi alla scelta di accessori duraturi, specie per quello che concerne zaini e astucci, per evitare di "rottamarli" ogni anno. L'ideale è puntare su oggetti non di moda, come lo zaino del cartone animato del momento, ma su ever-green di buona qualità.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI