Vaccino esavalente, l'opposizione del Codacons

Guida Guida

L'opposizione del Codacons alla somministrazione del vaccino esavalente ai bambini, è stata accolta dal Tribunale di Torino. 

La vicenda dell'opposizione del Codacons al vaccino esavalente, sta andando avanti da tempo ma in queste ore dal Tribunale di Torino arriva un segnale.

Il GIP del Tribunale di Torino infatti ha accolto l'istanza presentata dal Codacons e ha ordinato ulteriori accertamenti sul vaccino esavalente obbligatorio che, attualmente il Servizio Sanitario Nazionale, somministra come vaccinazione obbligatoria al posto del classico quadrivalente.

Secondo il Codacons somministrare 6 vaccini anziché 4, potrebbe comportare dei seri danni alla salute dei bambini, per un possibile sovraccarico sul sistema immunitario e conseguente choc

  • Il dubbio formulato dall'Associazione di consumatori è se sia davvero necessaria e utile questa variazione nella vaccinazione obbligatoria dei bambini, tanto da giustificare un aumento di spesa sanitaria di oltre 100 milioni di euro all'anno, a carico del Servizio Sanitario Nazionale, o se invece non sia una scelta che va a favorire le industrie farmaceutiche che producono i vaccini
  • Un fondamentale punto di opposizione è poi il fatto che la somministrazione del vaccino esavalente, in assenza di adeguata informazione ai genitori, lede il diritto di libera scelta delle cure, che è sancito dalla Costituzione

Come ha specificato il Codacons nella sua istanza

" il D.M. 7 aprile 1999 riconosce come obbligatori solo 4 vaccini: l’antidifterite, l’antitetanica, l’antipoliomelite e l’antiepatite virale B. Tuttavia nelle Asl, anziché informare correttamente i genitori in merito alla disciplina legislativa sui vaccini, viene fornito ed iniettato ai piccoli un vaccino esavalente che contiene anche due vaccini facoltativi ossia pertosse ed infezioni da Haemophilus influenzale di tipo b."

  • La questione non è di semplice soluzione perchè ai dubbi pur legittimi del Codacons e di tante famiglie, si oppone il parere di molti pediatri e medici in generale, che invece sono favorevoli alla vaccinazione in generale e alla somministrazione del nuovo vaccino esavalente.

Nei prossimi mesi certamente si avranno i risultati delle indagini richieste dal GIP di Torino e probabilmente anche altre procure daranno il loro parere sulla questione, avendo presentato il Codacons esposti contro la vaccinazione obbligatoria esavalente in diverse regioni italiane.

Leggi anche Vaccino in gravidanza

Foto credit: © Comugnero Silvana - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI