10 frasi per augurare Buon compleanno

Notizia Notizia

Non basta mettere un bel fiocco o un bel nastro intorno a un pacco, e saper cantare “Tanti Auguri” per celebrare degnamente un compleanno. Anche una frase giusta può fare la differenza. 

10 frasi per augurare Buon compleanno

C'è una frase giusta per ogni occasione: frasi per la buonanotte, frasi per strappare un sorriso, per conquistare l'amato/a. Per questo, quando si tratta di augurare a qualcuno “buon compleanno”, non basta comprare il regalo giusto e saper intonare la solita “Tanti Auguri”. Anche le giuste parole da scrivere su un biglietto d'auguri per il compleanno possono fare la differenza. Abbiamo scelto per voi alcune citazioni di importanti scrittori e poeti pronti a supportarvi davanti alla pagina bianca.

Ecco 10 frasi per augurare “Buon Compleanno”

Il poeta William W. Purkey ha composto dei versi splendidi nella sua vita. Tra questi c'è anche un inno vitale molto speciale, dedicato a tutti coloro che si fanno reprimere dalle costrizioni sociali e dalle tristezze che la vita porta con sé. Da dedicare a un amico da “liberare”.

Balla come se nessuno stesse guardando, / ama come se nessuno ti avesse mai ferito, / canta come se nessuno stesse ascoltando, / vivi come se il paradiso fosse sulla terra”.
William W. Purkey, poeta

I compleanni possono essere anche il momento giusto per svelare a chi si ama le proprie intenzioni e i propri desideri. Gabriel Garcia Marquez, autore di “Cent'anni di solitudine” ci regala una frase perfetta per questo scopo.

Per il mondo tu puoi essere solo una persona, ma per una persona tu puoi essere il mondo”.
Gabriel Garcia Marquez, scrittore

amicizia

Una volta conquistato l'amato/a, si tende a dimenticare quanto quella persona si importante nella propria vita. Ma il suo compleanno è un buon momento per far sentire che la sua presenza nella vostra vita non è mai scontata. A donarci le parole per questa missione è Victor Hugo.

Vorrei non procurarti altro che gioia e circondarti di una felicità calma e continua per compensarti un po’ di tutto quello che mi dai a piene mani nella generosità del tuo amore”.
Victor Hugo, scrittore

Il compleanno è anche un momento in cui ringraziare qualcuno per i gesti d'amore quotidiani che ci dedica. In questo caso usiamo le parole di William Wordsworth.

La parte migliore della vita di un uomo buono sono i suoi piccoli, ignoti, dimenticati atti di gentilezza e di amore”.
William Wordsworth, poeta

Nel 1883 Robert Louis Stevenson scrisse “L'isola del tesoro”. La parola “tesoro” assume un significato diverso a seconda di chi la pronuncia. Può essere riferita ai soldi, a gioielli: per alcuni è il senso della vita. Una sua bellissima frase può essere dedicata proprio a chi festeggia il compleanno, ma ancora – questo senso – non l'ha trovato.

Essere ciò che siamo e diventare ciò che siamo capaci di diventare è il solo fine della vita”.
Robert Louis Stevenson, scrittore

Sullo stesso tono e per lo stesso scopo possiamo usare anche le parole di Mark Twain.

I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perché”.
Mark Twain, scrittore

Ricorriamo alle parole del poeta americano Ogden Nash per una specifica occasione: il biglietto d'auguri dedicato a una persona di mezza età. Con questa frase spiritosa sicuramente farete centro!

La mezza età è quando uno ha conosciuto tante persone che ogni nuova persona che conosce gli ricorda qualcun altro”.
Ogden Nash, poeta

Benjamin Franklin va ancor di più nello specifico, arrivando ad assegnare ad ogni decade un dono e un'emozione dominante. Frase perfetta per chi sta per festeggiare i 40 anni.

A venti anni di età, regna la volontà; a trent’anni, l’arguzia; ed a quaranta, il giudizio”.
Benjamin Franklin, scienziato e politico

Lo stesso gioco lo fa anche il drammaturgo August Strindberg, associando ad ogni decennio l'acquisizione di consapevolezza sulla vita, fino all'ineluttabile scoperta di solito raggiunta intorno ai 40 anni (ma mica per tutti...).

Quando si hanno vent’anni, si pensa di aver risolto l’enigma del mondo; a trent’anni, si comincia a rifletterci sopra, e a quaranta, si scopre che esso è insolubile”.
August Strindberg, drammaturgo

La critica letteraria e traduttrice Barbara Johnson ci aiuta invece a trovare il modo di sdrammatizzare con qualche donzella afflitta dallo scorrere inesorabile del tempo.

L’età non è importante a meno che tu non sia un formaggio”.
Barbara Johnson, critica letteraria

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI