Come costruire un salvadanaio: 3 idee con materiali di recupero

Guida Guida

Ci sono tanti modi per costruire un salvadanaio personalizzato e fai da te con materiali di recupero: vediamo tre idee semplici da realizzare. 

Il salvadanaio è un oggetto molto utile perché consente di mettere da parte un po' di soldi: inserendo di tanto in tanto qualche moneta risparmiata, si finisce con l’accumulare denaro che può tornare buono per acquistare qualcosa che ci serve.

Siamo soliti pensare al salvadanaio nella classica forma di porcellino, ma ne esistono di tanti tipi, alcuni più seri e formali altri più bizzarri e divertenti.

Se vuoi darti al fai da te, ecco tre idee su come costruire un salvadanaio.

  • Il metodo del palloncino e della cartapesta

Per costruire un salvadanaio in cartapesta, ti occorrono delle strisce di carta di giornale e della colla vinilica per creare la cartapesta e un palloncino per realizzare la struttura del salvadanaio. Diluisci la colla vinilica con dell’acqua e intingi, di volta in volta, le strisce di carta di giornale.

Intanto gonfia il palloncino delle dimensioni che preferisci e inizia a ricoprirlo con una striscia di carta alla volta. Rivesti l’intero palloncino, ad eccezione del punto in cui hai realizzato il nodo di chiusura, alternando strati di strisce disposte in senso orizzontale e verticale. Aiutati con le dita oppure con un pennello per non creare delle grinze e lisciare la superficie della cartapesta.

Dopo aver sovrapposto un minimo di tre strati di carta, lascia asciugare il tutto per una giornata. Una volta che la cartapesta si è ben indurita, fai scoppiare il palloncino ed estrailo dal foro che non hai coperto di carta.

Pratica poi con un taglierino la fessura dove inserire le monete: scegli la zona che preferisci a seconda dell’aspetto finale che avrà il tuo salvadanaio. Quindi con della pittura acrilica sbizzarrisciti nel colorare il salvadanaio come meglio preferisci.

  • Il metodo della bottiglia di plastica

Procurati una bottiglia di plastica della capienza di 500 ml o 1 litro, risciacquala bene e asciugala. Togli eventuali etichette rimaste e posizionala orizzontalmente: nella parte superiore ritaglia con un taglierino la fessura per introdurre le monete.

Utilizza poi un contenitore di plastica per le uova, ritagliando ogni singolo scomparto in modo da ricavare quelle che diventeranno quattro zampine: con la colla a caldo ti basta applicarle alla parte inferiore della bottiglia di plastica.

Colora tutta la struttura ottenuta del colore che preferisci: volendo realizzare un porcellino prediligi il colore rosa, usando pennarelli o colori acrilici o una vernice spray.

Disegna poi sul tappo della bottiglia due fori per il naso e poco più sopra due punti neri o marroni che saranno gli occhi del porcellino.

Per realizzare le orecchie puoi usare del cartoncino colorato a forma di triangolo da incollare alla bottiglia. Ed ecco fatto il tuo salvadanaio è pronto: potrai inserire le monete dall’apertura praticata sul dorso ed estrarle dal tappo-naso.

  • Il metodo del rotolo di carta igienica

Conserva un rotolo di carta igienica, procurati del cartoncino, un tappo di sughero e della colla a caldo. Sul cartoncino ritaglia due cerchi poco più grandi della circonferenza del rotolo di carta igienica e posizionali sulle aperture del rotolo. Sui cerchi pratica dei tagli nella parte che avanza oltre il rotolo, in modo da creare delle alette da ripiegare e incollare sul rotolo stesso.

Sul rotolo crea con un taglierino una fessura per introdurre le monete e nella parte opposta del rotolo applica con la colla a caldo quattro cubetti uguali, ricavati dal tappo di sughero: si tratta delle quattro zampine dell’animale che andrai a riprodurre.

Con dei colori acrilici colora l’intera struttura in modo da realizzare l’animale che desideri: un porcellino, una mucca o un cagnolino. Infine con un pennarello disegna su uno dei due cerchi il musetto dell’animale.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI