Come funziona Apple Music

Guida Guida

Il 30 giugno è arrivato anche in Italia Apple Music, la piattaforma di musica in streaming a 9,99 euro al mese: scopriamo come funziona. 

Il 30 giugno 2015 è arrivato in 100 Paesi, Italia compresa, il nuovo servizio della casa Cupertino: Apple Music, la piattaforma di musica in streaming lanciata in seguito all’acquisizione di Beats.

Con 30 milioni di canzoni e tre mesi prova gratuita, Apple entra così in aperta competizione con Spotify, cercando di ritagliarsi uno spazio nell’era post-iTunes.

Apple Music è perfettamente integrata nel sistema operativo Apple: l’utente con un solo tocco dello schermo può fare una rapida esplorazione dei brani in streaming passando dall’ascolto tradizionale delle canzoni scaricate alla novità.

Mentre con Spotify l’ascolto è gratuito e inframmezzato da spot pubblicitari, con Apple Music si avrà un modello di abbonamento una volta superati i tre mesi di prova gratuiti: la casa di Cupertino pensa di acquisire come clienti gli 800 milioni già utenti iOs.

Al termine dei tre mesi di prova, è possibile revocare l’abbonamento e decidere tra due opzioni: pagare ogni mese 9,99 euro per i singoli individui oppure 14,99 euro per le famiglie fino a 6 persone

Per provare Apple Music è necessario avere un ID Apple: al momento i dispositivi abilitati sono iPhone, iPod, Apple Watch, Mac e Pc.

Apple Music punta molto sulla personalizzazione del servizio chiedendo all’utente quali sono i generi musicali e gli artisti preferiti e proponendo di conseguenza una selezione dei 30 milioni di brani disponibili.

L’elaborazione dei dati avviene non solo tramite algoritmi ma anche grazie ai curatori di Apple, persone fisiche in carne e ossa perché la casa di Cupertino ci tiene a distinguersi dalla concorrenza.

In Apple Music si cercano le canzoni con una inesistente distinzione grafica fra il download e lo streaming: i brani si possono anche segnare per essere ascoltati offline.

Infine un compagno prezioso della nuova piattaforma è Siri che non solo renderà possibile la ricerca vocale di un brano ma potrà anche scavare negli archivi delle classifiche degli anni passati.

Foto indianexpress.com

Apple Music per Android

In autunno arriverà anche l’applicazione Apple Music per Android.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI