Come proteggere la propria privacy in rete

Guida Guida

Nuove norme? Novità da Google? Vediamo come mantenere la nostra privacy sul web!  

Sono in arrivo novità riguardo ai dati personali su internet, legati al colosso Google. In questa guida vedremo come proteggere la propria privacy in rete, troppo importante in una realtà  - quella del web - sempre più aperta ed impicciona. Ecco alcuni suggerimenti.

Quali sono le novità in arrivo: ora la classica ricerca su google incrocia anche i dati di Google + (il social network dell'azienda americana), quindi potranno essere potenzialmente visibili messaggi privati, ricerche sulle mappe video di Youtube, eccetera.

Google però, dal primo marzo cambia politica, dando la possibilità di gestire la privacy riguardo a tutti i loro strumenti in un unico modo (e qui si levano le proteste, infatti il nostro "profilo" sarebbe così più dettagliato, anche per la pubblicità). A quanto pare, nella nuova dashoboard, dovrebbero essere visibili i nostri dati in possesso di Google, ma la questione è aperta, anche perchè agli utenti dovrebbe essere posta la direttiva: prendere o lasciare.

Ci sono modi per proteggersi dalla caccia ai cookie effettuata dal noto motore di ricerca: prima di tutto, se disponete di un dispositivo Android, spuntate la casella wi-fi nei punti d'accesso, in questo modo non potrete essere rintracciati a seguito dell'utilizzo della funzione "cerca nelle vicinanze"; c'è poi la funzione "me on web" che consente di controllare tutto ciò che vi riguarda su web (e con google alert sarete avvisati); è utile, poi, gestire la geolocalizzazione delle immagini sia per quanto riguarda Google + che Picasa: è sempre meglio, a meno che non volgiate farlo per un motivo preciso, disattivare la funzione. Si possono anche gestire le preferenze degli annunci pubblicitari, è un altro servizio che annulla tantissimo spam; ma ancora meglio è la funzione "Keep My opt out"che personalizza, con il browser Chrome, la visualizzazione dei messaggi pubblicitari.

Altri accorgimenti da ricordare, sono quello di cancellare la cache dopo ogni navigazione (soprattutto se si utilizza un computer in comune), configurare il browser in modo da non ricevere vari tipi di cookie, in pratica si naviga in forma anonima, cosa, quest'ultima, che si può fare totalmente grazie al servizio Anonymizer che oscura l'indirizzo IP.

I modi ci sono... Conserviamo la nostra privacy.

Password

Se utilizzi un computer in condivisione, metti sempre una password personale per l'accesso.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI