Capo Nord: viaggio ai confini del mondo

Guida Guida

Nella selvaggia isola di Magerøya, in Norvegia, si trova la falesia di Capo Nord, la meta per tutti coloro che desiderano vivere l’avventura di arrivare "alla fine del mondo". 

Questo è un viaggio per chi ama l’outdoor e i panorami sconfinati. Affacciarsi dalla falesia di Capo Nord è un’emozione: ti rendi conto di essere in cima al mondo, o per lo meno nella zona più settentrionale dell’Europa.

Siamo in Norvegia, sulla punta nord dell'isola di Magerøya, nella contea di Finnmark, esattamente nel comune di Nordkapp.

Ci si affaccia da uno strapiombo di ben 307 metri, sul Mare Glaciale Artico: una visione mozzafiato a dir poco!

Capo Nord venne scoperto dall’esploratore Richard Chancellor nel 1553, ma in realtà non è esattamente il punto più settentrionale del vecchio continente. Il primato spetterebbe a un luogo che vi dista 70 km: Capo Nordkinn, o Kinnarodden, nel comune di Gamvik, nella penisola di Nordkynn.

Capo Nord si raggiunge in moto o in auto percorrendo la strada europea E06 e, dopo Olderfjord si prosegue per altri 129 km sulla strada E69. Si attraversa il Tunnel di Capo Nord per circa 7 chilometri, ad una profondità di 212 metri, che collega l'isola di Magerøya alla terraferma. In alternativa ci si può arrivare in traghetto da Kåfjord a Honningsvåg, sull'isola. Anche in treno o in bus ci sono alcuni collegamenti che passano dalla città di Bodø.

Per accogliere i turisti a Capo Nord è stato costruito un complesso con ristorante, negozi di souvenir, mostre permanenti, una sala cinematografica, una galleria nella roccia che arriva in una sala da cui ammirare il sole di mezzanotte. Pensate che si può persino ottenere una sorta di diploma che attesta di aver visitato Capo Nord!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI