titolo

Emme

Tutto e subito: si fa o non si fa?

Primo appuntamento, lui un (quasi) sconosciuto eppure... capita di finire a letto insieme. 

Cara Emme,
Vorrei il tuo parere su un argomento che mi sta parecchio a cuore. Sono una piuttosto emancipata e libertina, ma non mi piace passare per facile. Mi è capitato nella vita di andare a letto con un uomo appena l’ho conosciuto. La sera stessa. Quando è successo ho sempre letto un pregiudizio negli occhi delle amiche a cui lo raccontavo, e credo anche nei maschi con cui l'ho fatto. Saremo mai emancipate dal ruolo di Facilone?
S.
 

Cara S.,
con tutto il cuore: "NO ma...chi se ne frega".
Te lo dico io che sono arrivata a coprire con lo shatush il primo dannatissimo capello bianco prima di emanciparmi da me stessa.
L’unico giudizio che vale, gli unici occhi che devono guardarti senza abbassarsi, sono i tuoi.
Se le tue amiche improvvisamente sono pudiche vergini di ferro l’importante è che stiano bene loro.
Per me c’è solo una regola. Sempre. VAI NEL MONDO SENZA FARE MALE.
Non ci sono superstizioni e leggende da seguire come: "no fidanzati e/o sposati, padri, ok andarci a letto il terzo appuntamento, l'intimo nero fa torbido, il bianco purezza il rosa allegria ..." Vale solo la pelle.
Vale la pelle. Vale che se uno ti piace fai come ti senti.
E poi paghi il conto.
Ma, tesoro, non lo paghi perché ci vai a letto la prima sera.
La gente si incrocia e si aggroviglia meglio che può e prova a migliorare.
Se stai peggio trova il tuo filo e tira, vedi dove ti porta.
Io a letto con uno la prima sera ci sono andata per la prima volta da un tempo piccolo piccolo. Mai avuto regole in merito, a questo mi andava di aggrovigliarmi così.
Per come la vedo io S. non serve specificare a nessuno come vivi il tuo letto.
Io lo capisco appena mi appoggio sul cuscino con un maschio il traffico che c’è. E non sono la Maga Magò.
E poi S. come da incipit: Chi se ne frega!
Vola alto sopra le teste di chi guarda con gli occhi del coniglietto che sta per essere investito da un tir sulla Paullese e fai quello che ti piace e che ti fa stare bene.
Lascia che ognuno viva secondo le sue regole.
Io ti presto la mia.
VAI NEL MONDO SENZA FARE MALE e coordinami l’intimo, che spaiato non ce la faccio proprio.
Forza! 

Foto © Maresol- Fotolia.com

Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Emme risponde...

SEGUICI