titolo

Emme

Come guarire dalla sindrome da crocerossina

Candy Candy ci ha insegnato tanto su quel malsano atteggiamento femminile da salvatrice del mondo... Che fa del male solo a se stessa.

Cara Emme,
Trovo solo uomini da aggiustare. Traditori seriali, Peter Pan allergici ai legami, uomini occupati, emotivamente non disponibili, che bevono troppo, che fanno uso di droghe, narcisi o sociopatici.
Come ne esco?
B.
 

Santa Maria B, da dove mi scrivi? Dalle porte della comunità di Don Mazzi?
Un po’ di ottimismo! Ammetto che il panorama non sia un tramonto a Bora Bora, ma con un po’ di fortuna non è nemmeno il balcone di una casa circondariale.
Partiamo dalla prima grande verità da accettare: TUTTI SIAMO DA AGGIUSTARE.
La maggior parte del lavoro va fatto da soli, possibilmente senza lasciare dietro di noi brave persone usate come tappettini da yoga e zerbini in nome di personalissime prese della Bastiglia.
Ognuno si aggiusta a modo suo, io ho iniziato a scrivere, ho visto persone farlo viaggiando, altre con corsi intensivi di panno lenci e lana cotta. Non è il cosa, è il come. E’ la sensazione del dolore che ti attraversa come un temporale, qualunque sia la causa, e delle ferite che non guariscono ma a poco a poco si aggiustano.
Gli uomini che ti scegli, perché tesoro LI SCEGLI, non ti capitano.. Fanno sembrare SID VICIOUS Umberto Tozzi.
Chiediti perché.
Perché è più facile raccogliere i loro cocci prima di pensare ai tuoi.
Tesoro, se il tuo problema è essere insicura e ti prendi uno sposato con 3 figli che pasteggia a Gin Tonic è chiaro che nello scenario lui è Godzilla e tu la Pastorella del Presepe.
Ma non è mai così chiaro.
Certo, il tuo catalogo maschi lascia molto a desiderare ma racconta comunque molto di te.
Devi capire chi sei e cosa vuoi perché LUI riesca a farsi largo tra i DERELICT che hai elencato.
Potresti tranquillamente essere felice con "mr fede al dito & gin tonic all’ora del tè": di Candy Candy (con le gambe a tubo) è pieno il mondo!
Ma se sei qui ad ascoltare quello che dico, forse, Terence (ricordi Candy Candy, vero?) non era il tuo tipo.
Pensa a quello che ti piace. Dillo. Ripetilo. A te stessa, e ai maschi, che sono sempre un pò testimonial di Amplifon.
Quando trovi quello buono, gli ultimi cocci che ci sono per terra si raccolgono insieme. E lui prende i TUOI.
Forza! 

Foto ©studiostoks - Fotolia.com

Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Emme risponde...

SEGUICI