titolo

Emme

Quello che "citofona" una volta all'anno

Molte di noi ne abbiamo avuto uno. Quello che "citofona" "whatsappa", si fa vivo insomma, una volta all'anno. E noi ci caschiamo sempre.

Cara Emme,
da anni lui torna a farsi vivo l’estate e a Natale, mi scrive e se non rispondo insiste, per cui poi io lo vedo pensando sempre che sia la volta buona. Poi però dopo che ci siamo visti, e stiamo sempre benissimo ed è tutto perfetto anche se non facciamo sempre sesso, lui scompare per ricomparire alla successiva festa comandata. Cosa vuol dire secondo te?

M.
 

Tesoro,
da Emme a M., con il cuore in mano, ti annuncio che hai a che fare con un FESTIVO. Cos’è? La versione 2015 di “Quando la moglie è in vacanza”. Citofona la vigilia di Natale, a Ferragosto e nelle pause tra una femmina e l’altra. E non ti si infila nemmeno sempre nel letto perché l’unico campanello che vuole suonare è quello del suo EGO.
La scena è più o meno questa: estate, città deserta, lui sta con una che magari è a trovare i parenti perché le vacanze insieme le hanno finite il giorno prima o le iniziano il giorno dopo. Vogliamo che FESTIVO resti solo con i propri pensieri? GIAMMAI! Ha bisogno di pettine e lacca per cotonare il suo ego e tu in borsetta per lui hai tutto quello che serve.
E allora ecco il whatsapp assassino semestrale: “sono sotto casa tua…” con tanto di emoticon a caso.
Ecco M. lì tu devi liberare i cani invece di depilarti con il coltello da anguria mentre scendi le scale!
Stessa scena la notte di Natale.
Lei e a mostrare i regali che le ha fatto lui alle prozie.
Lui casualmente davanti al cancello di casa dei tuoi.
Tiragli uno scarpone da sci in fronte. Una Hogan se come me sei relegata in Brianza per le feste e tutti i tuoi parenti tranne te ne hanno un paio. Finalmente la suola interna di piombo farà il suo dovere.
L’uomo che compare come i re Magi o i gavettoni non serve a nulla.
Appare per se stesso. Per vedere come tu guardi LUI, non per guardare te. Viene per raccontare quello CHE FA LUI, non per sapere di te.
Dimmi: cosa te ne fai di un Ego che non è il tuo?
Non credere che non sappia che l’Estate e a Natale la parola Single pesa il doppio. Non pensare che non ti veda mentre tiri da sola il tuo carretto di preoccupazioni che ormai ha le ruote quadrate per la strada che hai fatto.
Ma questo INUTILE che viene con l’occhio di bue pret a porter da puntarsi addosso, alla tua vita cosa aggiunge?.
Fai spazio dai, che arriva roba nuova.
Lascia che scriva. Sono messaggi nella bottiglia in un mare di cose migliori che ti devono capitare.

Foto ©funny studio  - Fotolia.com

Hai una domanda per Emme? Scrivi a postadelcuore@deabyday.tv

Emme risponde...

SEGUICI