Cosa mangiare per avere capelli belli e sani

Guida Guida

Capelli spenti, opachi, ispidi? Ecco alcuni consigli per rinvigorire la nostra chioma partendo dalla nostra dieta

Capelli sani e luminosi svolgono un ruolo importante in termini di look, seduzione e cura di sé e questo vale sia per le donne che per gli uomini; oltre alla scelta dello shampoo e i prodotti giusti da utilizzare, è molto importante curare i nostri capelli dall'interno, a cominciare dalla nostra alimentazione. Ma quali sono gli alimenti che ci aiutano ad avere capelli più belli e più sani?

In estate e soprattutto dopo, i capelli diventano secchi, opachi e molto deboli. Per rinforzarli e nutrirli bisogna partire dall’alimentazione.  Quello di cui hanno bisogno i capelli sono proteine, vitamine e minerali

La carenza di proteine indebolisce il capello e favorisce la scomparsa di colore e lucentezza. Le proteine sono contenute nei fagioli, nella carne, nelle uova e nel pesce.
Le vitamine sono importanti anche per i capelli perché regolarizzano la produzione di sebo e ne stimolano la crescita. Via libera, quindi, ad arance e nocciole.
I minerali come ferro, zinco, rame, selenio e manganese, rendono la chioma più forte e prevengono la caduta dei capelli. Dove li troviamo? Nel pane integrale, anche in quello bianco, nelle castagne. Utili anche gli integratori, da usare su suggerimento medico.
Ma esistono tanti altri alimenti hair friendly, volete sapere quali?

  • Tra i più completi ci sono le sardine: ricche di proteine, ferro, zinco, vitamina B12, Omega3 e vitamina D
  • Come abbiamo anticipato, le uova sono l’alimento giusto per chi ha il problema della caduta dei capelli perché sono ricche di vitamina B12, ferro, zinco, omega6. In più le uova contengono la biotina (vitamina B7) utile contro le calvizie.
  • Non piace a tutti ma il fegato di vitello è necessario per avere capelli sani: ogni grammo è ricchissimo di vitamina B12, biotina, altre vitamine del gruppo B, zinco e proteine.
  • Ricchi di proteine, omega6, zinco e ferro anche i semini di zucca, da mangiare anche come snack, i vostri capelli vi ringrazieranno.
  • Le noci sono incredibilmente hair-friendly, perché contengono più omega-6 rispetto a qualunque altro alimento, oltre allo zinco, al ferro, e alle vitamine del gruppo B (B1, B6 e B9) e alle proteine.
  • Da aggiungere nel vostro carrello della spesa pro-chioma, l’avena, ricca di fibra, zinco, ferro e omega-6, importanti per la crescita dei capelli.
  • Contro la caduta dei capelli troviamo anche i gamberetti. Ricchi di antiossidanti, i piselli, mentre le prugne, specie se secche, sono ricche di ferro che previene secchezza, assottigliamento, scolorimento e perdita.

Per alcuni suggerimenti su come nutrire i capelli con degli impacchi, leggete la guida su come aiutare l'abbronzatura con metodi naturali.
 

Per non rovinare i capelli è consigliato usare shampoo poco aggressivi e tamponarli con l'asciugamano senza strofinare, inoltre, non vanno asciugati con il phon troppo vicino alla testa. Utile dopo lo shampoo massaggiare delicatamente la testa per riattivare la circolazione: con i polpastrelli in prossimità delle tempie, descrivere piccoli cerchi in senso orario e poi in senso antiorario; dalle tempie estendere il massaggio a tutta la testa dalla fronte alla nuca.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI