Come curarsi con i benefici dell'anguria

Guida Guida

Oltre ad essere fresca e dissentante l'anguria è un frutto dalle notevoli proprietà benefiche per l'organismo. Scopri quali sono i benefici dell'anguria.

Si trova solo d’estate, è ricca di acqua e povera di sodio, fresca e dissetante ed è amica della salute:

ecco come curarsi con i benefici dell’anguria

• L’anguria ha un potere sgonfiante utile anche per ridurre i disturbi del ciclo mestruale.
• Riduce l’affaticamento renale causato dalle proteine.
• Oltre a essere molto diuretica svolge anche una buona azione antiossidante: contiene vitamina C, antocianine (pigmenti che proteggono la pianta dai raggi ultravioletti), e licopene, tutte sostanze che contrastano i radicali liberi responsabili dell'invecchiamento delle cellule.
• L’anguria contiene citrullina, un amminoacido che il nostro organismo trasforma in arginina, una sostanza utilizzata per la cura dei disturbi dell'erezione. Grazie alla citrullina e alla vitamina PP (nota anche come vitamina B3), che tonifica le pareti dei vasi sanguigni, è utile per migliorare la circolazione sanguigna.
Stimola la diuresi ed è utile anche nella lotta della cellulite.

L’anguria è sconsigliata a chi soffre di diabete perché gli zuccheri che contiene vengono assorbiti molto velocemente.

  • Non solo, dato che può dare pensantezza è sconsigliata anche a chi soffre di calcoli alla cistifellea.
  • Infine, non dovrebbe essere mangiata in caso di cistite, perché essendo molto zuccherina favorisce lo sviluppo dei microorganismi che possono causare l'infiammazione delle vie urinarie.

 

Si consiglia di mangiarne 300 grammi al giorno, preferibilmente a pranzo, per evitare di doversi alzare di notte per urinare

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI