Come aumentare il consumo di fibra

Guida Guida

La fibra sazia e protegge la salute. Scopri quali cibi scegliere per aumentarne il consumo quotidiano grazie all'alimentazione!

Non nutre, ma è fondamentale per il buon funzionamento dell'intestino: è la fibra, la parte dura di frutta, verdura e degli altri prodotti di origine vegetale.

Definirla un prezioso alleato della salute non è un errore. I suoi benefici vanno infatti oltre la regolazione della funzionalità intestinale.

La fibra sazia, creando una sensazione di stomaco pieno, quindi aiuta a non ingrassare. Non solo, regolando l'assorbimento degli zuccheri aiuta a prevenire e a tenere sotto controllo il diabete

I benefici per la salute derivanti dal consumo di fibra non finiscono però qui. Infatti:

  • alcuni tipi di fibra agiscono come prebiotico, favorendo la crescita di batteri amici della salute e ostacolando quella dei patogeni;
  • la fibra riduce il rischio di sviluppare alcune malattie intestinali, come la diverticolosi e alcuni tumori.

In particolare, la fibra solubile rallenta e riduce l'assorbimento di zuccheri e grassi ed è un probiotico. La fibra insolubile, invece, favorisce la funzionalità intestinale.

Non è necessario sapere esattamente quanta fibra bisogna assumere ogni giorno. L'importante è garantirsi un'alimentazione ricca di frutta verdura e cereali integrali

La strategia migliore per aumentare il consumo di fibra solubile è arricchire l'alimentazione di frutta e legumi. La fibra insolubile si trova invece nei cereali integrali, nelle verdure e negli ortaggi.

Ecco quali cibi scegliere per aumentare il consumo di fibra:

  • fagioli, piselli, ceci, lenticchie e fave
  • pane, pasta, fette biscottate e cereali integrali e crusca
  • carciofi, finocchi, cavoli, cicoria, agretti, carote, melanzane, barbabietole e funghi
  • pere, mele, fichi e fichi d'India, banane, kiwi, lamponi e ribes
  • noci, mandorle e nocciole
  • albicocche, fichi e mele essiccati, uva passa, prugne secche e castagne


Foto: @ PiperKins - Flickr
Fonte: Sapermangiare 

Variare la fonte fibra permette di sfruttarne al massimo i benefici. Il consiglio migliore da seguire è quindi quello della dieta mediterranea: largo a frutta, verdura, legumi e cereali integrali di tutti i tipi.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI