Come salvare l'abbronzatura per un mese

Guida Guida

Se perdere l'abbronzatura vi preoccupa, ecco i consigli per farla durare più a lungo. Scopri i consigli per mantenere la tintarella anche a fine estate.

Concluse le vacanze a ricordarci le belle giornate trascorse sotto il sole è sicuramente l’abbronzatura che, però, con il passare dei giorni tende purtroppo a sbiadire se non si adottano piccole strategie per mantenerla un po' più a lungo.

Ecco cosa consigliano i dermatologi per salvare l’abbronzatura per almeno un mese

  • Per non ritrovarsi con la classica abbronzatura a chiazze si consiglia di preferire la doccia al bagno perché immergersi nell’acqua calda favorisce il distacco delle cellule più superficiali della pelle
  • Per asciugarsi meglio utilizzare panni morbidi e non sfregare i tessuti contro la pelle: tamponare è meglio
  • Usare bagnoschiuma non aggressivi: optare quindi per detergenti delicati, meglio se a base oleosa con ph fra 4,5 e 5,5. Sono preferibili i prodotti senza tensioattivi, ovvero quelli che fanno meno schiuma perché seccano e possono anche irritare la pelle
  • Dopo l’estate può succedere di sentire la pelle abbronzata “tirare”. Accade quando la pelle non è idratata a sufficienza: per questo è fondamentale usare prodotti idratanti dopo la doccia e più volte al giorno
  • Per gli amanti degli autoabbronzanti, si consiglia di stenderli quando il colorito è ancora uniforme. Se invece la tintarella è a macchie si consiglia di effettuare prima dell’applicazione uno scrub leggero esfoliante
  • Se il colore è a chiazze, evitare di fare le lampade solari per non stressare ancora di più la pelle
  • Anche a causa dell’aria condizionata presente nei luoghi di lavoro e a casa, la pelle può risultare più disidratata. E’ bene portare con se una crema idratante o il doposole da stendere quando la pelle tira
  • Per le prime settimane dopo il rientro dalle vacanze è preferibile usare un epilatore elettrico o il rasoio per depilarsi anziché la ceretta o le creme depilatorie che portano via l’abbronzatura perché si portano via i primi strati di colore
  • Per mantenere l’abbronzatura occorre consumare alimenti che idratano e contrastano l’azione dei radicali liberi come la frutta e la verdura e non dimenticarsi di bere almeno due litri di acqua al giorno.

 Photo Credit:© GalaxyPhoto - Fotolia.com

Per salvare l'abbronzatura occorre cominciare a seguire questi consigli fin dal primo giorno al rientro dalle vacanze.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI