Come curare i giramenti di testa con i rimedi naturali

Guida Guida

I giramenti di testa possono avere cause molto diverse, ma se non sono dovuti a gravi disturbi possono essere trattati con i rimedi naturali. Scopriamo quali.

I giramenti di testa sono un disturbo molto comune spesso causato dalla riduzione del flusso di sangue al cervello. A volte, però, a scatenarli sono la stanchezza, lo stress, l'ansia o il semplice fatto di non aver mangiato abbastanza. 

Quando non sono il sintomo di un disturbo più grave i giramenti di testa possono essere curati con i rimedi naturali

Il caso più semplice è quello in cui i capogiri sono causati dalla disidratazione, che a sua volta può essere la conseguenza di problemi gastrointestinali come vomito e diarrea.

Per porvi rimedio è indispensabile bere acqua in abbondanza. In alternativa ci si può affidare a succhi di frutta freschi, o un po' di brodo.

La situazione non è complicata nemmeno quando i giramenti sono dovuti a una carenza di zuccheri: basteranno una zolletta o una bustina di zucchero per sentirsi meglio.

Se, invece, il problema è scatenato da una riduzione del flusso sanguigno, dovuta ad esempio ad un abbassamento di pressione, ci si può affidare ad altri rimedi naturali:

  • bevete un bicchiere d'acqua cui avete aggiunto un pizzico di sale e un pizzico di pepe;
  • preparate una miscela con senape, aceto, sale e pepe, tutti nelle stesse quantità e bevetela con un bicchiere colmo d'acqua;
  • la vite rossa: preparate un decotto facendo bollire per 10 minuti un cucchiaio da tè di foglie essiccate in una tazza d'acqua, lasciatelo raffreddare per altri 10 minuti e bevetene un cucchiaio da tavola ogni quarto d'ora;
  • l'estratto di Ginkgo biloba: da assumere 1 volta al giorno in dosi da 60 a 240 mg.

A volte i giramenti di testa sono associati a problemi di stomaco. In questo caso possono essere trattati:

  • mangiando qualche fettina sottile di zenzero oppure bevendo un infuso di zenzero essiccato (un cucchiaio in una tazza di acqua);
  • bevendo un bicchiere d'acqua con 2 gocce di olio di chiodi di garofano e un po' di miele;
  • con un infuso di camomilla o di fiori di rosmarino (2 tazze al giorno);
  • bevendo del latte caldo in cui avete lasciato in infusione per qualche minuto poche foglie di basilico (in alternativa è possibile preparare un infuso con 15 grammi di basilico in un litro d'acqua per berne una tazza 3 volte al giorno, dopo i pasti).

Infine, se il problema è di origine ansiosa può essere contrastato con due tazze al giorno di un infuso di fiori di lavanda (1 cucchiaio in 1 tazza d'acqua) o di passiflora (2 cucchiai da tè in mezzo litro d'acqua).

Foto: © danilkorolev - Fotolia.com

Fonti: WebMD; Organic Facts; Botanical online

Quando si soffre di giramenti di testa è meglio evitare la caffeina, gli alcolici e il tabacco. Se assunte in grandi quantità tutte queste sostanze possono peggiorare la situazione.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI