Combattere la candida con l’alimentazione: l’olio di cocco è efficace?

Guida Guida

La candida può essere combattuta anche con l’alimentazione. Scopri le potenzialità dell’olio di cocco!

La candida è un fungo molto diffuso. Lo sanno bene le numerose donne che si trovano ciclicamente alle prese con una sua crescita eccessiva, fenomeno che porta con sé spiacevoli sintomi intimi.

I farmaci per combatterla non mancano, ma gli esperti sono alla ricerca di rimedi alternativi che evitino la diffusione della resistenza all’uso degli antifungini.

In uno studio pubblicato sulla rivista mSphere un gruppo di ricercatori della Tufts University (Stati Uniti) sembra aver individuato una possibile alternativa nell’alimentazione.

L’olio di cocco potrebbe aiutare a controllare la riproduzione della candida

Gli autori dello studio hanno condotto i loro studi nei topi. Dato che la candida è normalmente presente nella flora batterica gastrointestinale umana, i ricercatori ne hanno valutato la proliferazione proprio a livello gastrointestinale.

Nemmeno la scelta dell’olio di cocco è stata casuale. Studi precedenti avevano infatti già svelato che questo grasso ha proprietà antimicotiche.

Gli esperimenti hanno previsto che i topi fossero alimentati con un mangime di controllo o con l’aggiunta di 3 diverse fonti di grassi, anche in combinazione: olio di cocco, sego di bue e olio di soia.

E’ stato così scoperto che assumere olio di cocco aiuta a ridurre la candida nell’intestino.

L’olio di cocco riduceva la colonizzazione da parte del fungo anche quando i topi venivano fatti passare dal sego di bue a olio di cocco, o quando erano alimentati contemporaneamente con sego e olio di cocco”, racconta Carol Kumamoto, responsabile dello studio.

Il cibo può essere un potente alleato nella riduzione del rischio ammalarsi”, aggiunge Alice Lichtenstein, coautrice della ricerca, ricordando però che l’olio di cocco è una fonte di grassi che, se in eccesso, possono mettere in pericolo la salute vascolare.

Per questo Lichtenstein precisa che “la possibilità di utilizzare l’olio di cocco nel breve termine per tenere sotto controllo il tasso di crescita del fungo non deve essere considerata un metodo profilattico per la prevenzione delle infezioni micotiche”.

L’avvertimento sembra chiaro: non è il caso di combattere la candida sostituendo l’olio di oliva con l’olio di cocco nell’alimentazione di tutti i giorni.

Foto: © Marek - Fotolia.com
Fonti: TuftsNow 

Rimedi naturali contro la candida

Fra i rimedi naturali contro la candida il più promettente sembra essere lo yogurt. In caso di infezione la scelta migliore resta però affidarsi ai consigli di un medico, altrimenti sconfiggerla potrebbe sembrare un’impresa impossibile.  

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI