Come usare la protezione solare nel modo giusto

Guida Guida

La protezione solare aiuta a difendere la pelle dagli Uv. Scopri come utilizzarla nel modo giusto!

La protezione solare è un prezioso alleato della salute. Se, infatti, tornare dalle vacanze – o anche da un semplice week end trascorso al mare – con una tintarella invidiabile è una bella soddisfazione, nei raggi del sole si nasconde anche un pericolo: la capacità di danneggiare le cellule causando ustioni e facendo accumulare danni che accelerano l'invecchiamenti della pelle e aumentano il rischio di sviluppare un melanoma.

Utilizzare prodotti contenenti un'adeguata protezione solare permette di ridurre i rischi cui è esposta la pelle schermando le radiazioni Uv-A e Uv-B

Per questo motivo è importante utilizzare sempre creme o lozioni che proteggano sia dagli Uv-B, sia dagli Uv-A.

La scelta del fattore di protezione più adatto dipenderà dalle caratteristiche della pelle su cui dovrà essere applicato, ma non è l'unico aspetto cui fare attenzione. Anche altri fattori, come la quantità di prodotto spalmato sulla pelle, influenzano significativamente la sua efficacia protettiva.

Ecco come utilizzare la protezione solare nel modo giusto

  • Applicate la crema almeno mezz'ora prima di mettervi al sole: in questo modo eviterete di esporre anche per poco tempo la pelle all'azione nociva degli ultravioletti e darete tempo agli ingredienti di essere assorbiti e di agire sulla pelle
  • Applicate sempre la crema in abbondanza: essere parsimoniosi rende inutile l'applicazione perché riducendo la quantità di prodotto utilizzata si riducono anche i fattori di protezione anti Uv-A e anti Uv-B. Questi ultimi sono calcolati in laboratorio applicando 2 mg di prodotto su un cm quadrato di pelle. Perciò per proteggere tutto il corpo è necessario utilizzarne una quantità pari a circa una pallina da ping pong
  • Non dimenticate “punti critici” come le orecchie, i piedi e le ascelle, spesso trascurati. Anche da questo punto di vista applicare la crema prima di uscire di casa è un vantaggio, perché permette di spalmarla completamente svestiti senza tralasciare nessuna zona, nemmeno quelle più difficili da raggiungere
  • Indipendentemente dal fattore di protezione utilizzato, il solare deve essere riapplicato ogni 2 ore
  • Se fate il bagno o la doccia, se nuotate o se fate sport che vi fanno sudare può essere necessario riapplicare il prodotto ancora più spesso
  • Utilizzate un prodotto specifico per il viso
  • Proteggete anche le labbra, utilizzando un burrocacao con fattore protettivo, che deve essere riapplicato spesso
  • Utilizzate una protezione solare anche quando il cielo è nuvoloso

Anche seguendo tutti questi consigli c'è però un accorgimento che non deve mancare: evitare di esporsi al sole nelle ore centrali della giornata. In caso contrario a correre rischi sarebbe la salute della vostra pelle!

Foto: © Rido – Fotolia.com

Non solo Uv-B

I filtri anti Uv-B (la cui presenza è indicata dal valore SPF) proteggono dalle ustioni, ma per contrastare efficacemente anche l'invecchiamento della pelle e il rischio dei tumori è importante acquistare prodotti che contengano anche filtri anti Uv-A , indicati dal valore UVA-PF.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI