Con la campagna “Sole Sicuro” la pelle è protetta dai danni dei raggi solari

Guida Guida

Il sole è un'arma a doppio taglio per la salute. Scopri i messaggi di “Sole Sicuro”, la campagna per imparare a proteggere la pelle!

Esporsi al sole fa bene all'umore, promuove la sintesi della vitamina D, abbassa la pressione del sangue e esercita altri effetti benefici sulla salute.

I raggi solari possono però rappresentare un'arma a doppio taglio in grado addirittura di aumentare il rischio di sviluppare un tumore.

Per informare sui corretti metodi di protezione dagli effetti negativi del sole e sui suoi possibili benefici l'Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia (AIDECO), in collaborazione con OMIA, specializzata in prodotti naturali ed eco biologici, ha lanciato la campagna “Sole Sicuro”

Lenoardo Celleno, presidente Aideco, ha colto l'occasione per ricordare che gli effetti negativi dell'esposizione al sole sono più probabili “soprattutto la foto-esposizione è intensa, prolungata e scorretta (nelle ore centrali della giornata, senza alcuna foto-protezione o con filtri e schermi solari con fattore di protezione insufficiente)”.

I danni da foto-esposizione possono essere acuti (eritema, scottature) e cronici”, ha precisato Celleno, aggiungendo che “questi ultimi sono ben più pericolosi ed è quindi molto importante conoscerli bene, per prevenirli ed evitarli in modo efficace”.

Ma quali sono le regole per proteggersi in modo corretto?

La protezione totale, al 100%, non esiste ma è possibile identificare quella ideale per la propria pelle, che è basata sul fototipo e sulle modalità di esposizione al sole.

In base a questi parametri è possibile scegliere adeguatamente e consapevolmente tra una protezione bassa, media, alta o molto alta.

Per maggiori indicazioni e informazioni è possibile consultare il sito solesicuro.it e il materiale disponibile presso cliniche dermatologiche e punti vendita.

Foto @ solesicuro.it

Una protezione ecocompatibile

Quando si protegge la pelle dal sole si può scegliere di difendere anche l'ambiente. Per farlo si può affidare la fotoprotezione a cosmetici a base di sostanze di origine naturale o ottenute con la cosiddetta “chimica verde”.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI