Ripresa dell'allenamento: Jill Cooper consiglia come sopravvivere al “day after”

Guida Guida

Seguite i consigli di Jill per riprendere ad allenarvi con la giusta intensità!

Se ricominciate ad allenarvi dopo un lungo stop, per esempio dopo le ferie o dopo un infortunio o un periodo di malattia, oppure se state per iniziare un allenamento molto intenso, è probabile che “il giorno dopo” vi sentirete a terra. Doloranti e sfinite.

Partite piene di energia, ma il giorno dopo avete dolori dappertutto? È abbastanza normale che capiti, ma, seguendo qualche semplice consiglio, potrete evitarlo.

Bastano alcuni accorgimenti per sopravvivere al “day after”!

Ecco allora i consigli della Personal Trainer Jill Cooper per riprendere o intensificare l'allenamento nel modo giusto.
Iniziare piano: nelle prime due settimane cercate di non spingere troppo. Al mattino fate un po' di stretching e fate lo stesso la sera. Lavorate in maniera aerobica e completa con un allenamento a circuito total body a bassa-media intensità.

Aggiungere pesi: se vi allenate con i pesi non potete pensare di partire a pieno carico. Di certo per ottenere risultati dovete man mano aggiungere massa. Ma con gradualità, altrimenti vi fareste male e magari non riuscirete a raggiungere l'obiettivo, demotivandovi! Partite con un peso medio-leggero, in modo da fare fatica ma senza impazzire.

Corsa, ma per gradi: se volete correre per allenarvi, non puntate subito ai 5 chilometri. Partite con un misto corsa e camminata o con una camminata veloce.

Allenamento aerobico senza stress: anche kickboxing, aeroboxe, pump, gag, pilates e yoga non vanno sottovalutati. Procedete anche in questi casi con gradualità e fate presente, se serve, all’allenatore, che siete ferme da un po’. Questo anche se voi vi sentite in forma e non vi pesa un allenamento duro: ne paghereste infatti le conseguenze il giorno dopo! Leggete anche Come scegliere il vostro corso in palestra!

Allenamento e uscita serale: mai uscire con un ragazzo subito dopo l’allenamento! I muscoli doloranti potrebbero rendere la serata un po’ faticosa e poco… romantica!

Allenamento e lavoro: se avete in programma lunghe riunioni, presentazioni e meeting, forse allenarvi fino allo sfinimento non è una gran scelta: in quelle occasioni, essere sciolte, agili e scattanti è abbastanza importante.

Ricordate: la gradualità dell’allenamento vi permetterà di rimanere motivate a lungo e di vedere i vostri progressi, settimana dopo settimana. Buona ripresa!!

Foto © NinaMalyna - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI