Come scegliere un corso in palestra: valutare forza, resistenza e flessibilità

Guida Guida

State già pensando di iscrivervi in palestra nel periodo di Natale? Attenzione a scegliere il corso più adatto a voi. Come? Con i nostri consigli!

Volete iniziare a fare un po' di movimento e volete farlo in palestra? Allora è opportuno vare alcune valutazioni preliminari.

Prima di scegliere un corso in palestra, dovete conoscere il vostro stato di salute e i vostri obiettivi.

Si tratta di punti molto importanti, perché vi aiuteranno anche a non perdere la motivazione!
Sono necessari inoltre idratazione, gradualità e costanza per non perdere mai il ritmo.

Leggete qui quanto conta la memoria nel mantenere la motivazione alta e costante!

IL VOSTRO STATO DI SALUTE

  • Valutate lo stato di salute: non vi allenate da molto tempo? vi siete allenati saltuariamente? Anche se vi state iscrivendo in palestra e non a una maratona, è sempre importante chiedere un parere al medico di fiducia prima di intraprendere una nuova attività.
  • Valutate resistenza fisica, forza muscolare, flessibilità: sono i quattro parametri da valutare prima di iscrivervi in palestra, per poter fare le scelte giuste.

MISURATE la resistenza fisica
Fate una corsa di un minuto. Prima di partire contate i battiti del cuore in 10 secondi: moltiplicate per 6 e avrete i battiti al minuto. Mantenete una velocità che riuscirete a tenere a lungo. Contate ora il numero di pulsazioni, poi ripetete il conteggio alla fine del primo minuto post-corsa, poi al secondo e al terza, e al quarto.

  • Se la vostra ripresa supera i 4 minuti siete poco allenate, mentre meno di due minuti sono un ottimo tempo.

VALUTATE la forza muscolare
Fate delle flessioni, dapprima semplificate, appoggiando le ginocchia a terra se non ce la fate a fare delle flessioni complete. Per fare una flessione completa, dovete stare con il corpo in linea dalle caviglie alle spalle e piegarvi a terra fino quasi a toccarla con il petto; se si appoggiano le ginocchia l'esercizio è più semplice.

  • Fate flessioni per 15 secondi e contale: il livello di forza va da 5 per meno di 4 flessioni fatte a 10 e più per 9-10 flessioni fatte.

Scoprite quanto siete flessibili
Prima prova: In piedi su un rialzo, piegate il busto in avanti cercando di toccare le punte dei piedi senza piegare le ginocchia.

  • Se arrivate a livello dei piedi fino a ulteriori 5 centimetri avrete una valutazione 7, se invece non arrivate ai piedi, la flessibilità è 5. A 9 si arriva quando si va oltre i 10 cm dai piedi.

Seconda prova: Appoggiate un metro al pavimento e posizionate un pezzo di nastro adesivo all'altezza del centimetro 38. Sedetevi a gambe divaricate con le piante dei piedi in linea con il segno adesivo. Mettete le mani sulle ginocchia e andate avanti con il busto più che potete, tenendo la posizione 2 secondi. Prendete nota della distanza raggiunta.

  • Ripetete altre due volte e tenete conto del risultato migliore.

Leggete qui come valutare questo risultato:

Il BMI
Misurare l'indice di massa corporea è semplice, con gli appositi calcolatori presenti sul web. Eccone uno qui.

Dopo aver valutato e conosciuto il vostro stato di salute potete passare a stabilire i vostri obiettivi. Lo vedremo nel prossimo post!

Foto © vladimirfloyd - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI