Come perdere peso con la corsa

Guida Guida

Otto settimane di allenamento con la corsa che vi faranno perdere realmente peso: provare per credere!  

Vi piace la corsa, ma il vostro obiettivo è dimagrire e non ci riuscite? Correte ore e ore, ma il peso rimane lo stesso?

È più comune di quanto crediate: spesso si inizia a correre per muoversi, scrollare la pigrizia e iniziare a perdere peso. Ma questo non succede: come mai?

  • Le motivazioni possono essere diverse: dal peso di partenza, alla propria costituzione fisica. Spesso, inoltre, il corpo si adatta velocemente a un allenamento sempre uguale, e via via praticarlo diventa meno efficace sulla perdita di peso
  • Non essendo la corsa uno sport che punta al rinforzo muscolare, è possibile che la massa muscolare complessiva diminuisca, rendendo più difficile il consumo energetico e l'aumento del metabolismo
  • C'è anche da dire che la corsa aumenta l'appetito, e può essere che compensiate eccessivamente con il cibo, azzerando i benefici ottenuti con l'allenamento. E questo senza rendervene conto!

Per dimagrire con la corsa bisogna variare l'allenamento e aggiungere un workout di rinforzo muscolare.

Provate a mettere in pratica questo workout per 8 settimane: in due mesi vedrete i risultati!

L'allenamento settimanale prevede un giorno di sprint ad alta intensità, un paio di giorni di allenamento alla forza e poi corsa a tempo, con l'obiettivo di aumentare la distanza corsa a ogni settimana, nello stesso tempo.

Iniziamo a vedere come funziona.

SPRINT: 10 minuti di jogging come riscaldamento. 5-10 round di sprint a intervalli da 30 secondi, con 90 secondi di recupero con jogging blando, tra ciascun round.
Potete allenarvi su treadmill o su strada.

CORSA A TEMPO: per le prime 4 settimane correte per 45 minuti, più veloce che potete. Cercate di andare sempre più veloce, ogni settimana.  Dalla 5a settimana correte 60 minuti, con lo stesso obiettivo.

ALLENAMENTO ALLA FORZA+corsa: si tratta di un circuito di rinforzo e tonificazione per migliorare la massa muscolare, che è responsabile dell'aumento del metabolismo.

Ecco un esempio:

12 squat
12 flessioni
12 affondi inversi per gamba
10 posizione dell'asse con braccia alternate
Si conclude con una ventina di minuti di corsa.

Nel prossimo post vi semplifichiamo le cose stilando un programma settimanale semplice da mettere in pratica, una volta apprese le basi!

foto © Halfpoint - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI