Come fare il primo passo senza fare brutta figura

Guida Guida

Fare il primo passo con una persona per la quale si prova qualcosa è un atto normale ma può rappresentare un problema per molte di noi. Impariamo a farlo nel modo giusto, senza rischiare spiacevoli figuracce.

Fare il primo passo non è semplice, anzi: spesso si tende a innervosirsi e a gestire male la situazione nella paura di incappare in una brutta figura. Brutta figura che alla fine a volte arriva davvero.

L'epoca del gentiluomo che si inchina dinnanzi a una donna per corteggiarla è finita: la società di oggi, che ha lottato a lungo per imporre un modello femminile autosufficiente e forte, vede anche le donne in prima linea per corteggiare e avvicinare l'oggetto dei propri desideri.

Per fare ciò però ci vuole metodo, altrimenti si rischiano solo brutte figure: scopriamo allora come fare questo fatidico primo passo

5. Come fare il primo passo? Essere se stessi

via GIPHY

Naturalezza: la prima regola è essere se stessi. È vero, è la legge più antica che c'è (ed è la più difficile da rispettare) ma è quella che alla lunga paga davvero. Essere se stessi permette di evitare gaffes e figuracce causate dal fingere di essere qualcuno di diverso.

4. Conta più uno sguardo di una parola

via GIPHY

A volte bisogna saper puntare sull'occhiata giusta al momento giusto, invece che su parole sofisticate. Quando ci si lancia alla conquista di qualcuno bisogna ricordare che lo sguardo è davvero importante.

3. Non serve fare le provocanti

via GIPHY

La donna aggressiva non piace a tutti. Anzi, può addirittura far scappare certi uomini a gambe levate. Non azzardate più di ciò che viene chiesto: essere un po' più pudiche è molto più conveniente, in quanto regala all'altro un pizzico di curiosità e desiderio in più.

2. Non serve inventarsi mille scuse

via GIPHY

Dall'accendino al classico (e, diciamolo, ormai patetico) "ma noi ci conosciamo?". Basta avvicinarsi e abbozzare un sorriso, anche un saluto semplice. L'ideale è tastare il terreno, ovvero localizzare il possibile lui, incontrarlo casualmente un paio di volte, sorridergli e cercare di costruire un gioco di sguardi che, volta dopo volta, vi porti naturalmente a rivolgervi la parola.

1. La prima impressione è importante

via GIPHY

La prima impressione, si sa, è fondamentale. Perciò non strafare per metterti in mostra, non parlare troppo, non volergli mostrare troppe qualità in una sola volta. La soluzione per evitare di farsi travolgere dal momento? Fare un bel respiro contando fino a 10 e pensare a ciò che si vuole dire.

Quando si vuole fare il primo passo è bene, per evitare brutte figure, sondare un po' il terreno per capire se anche l'altra persona sembra ricambiare: compreso questo, basta iniziare a farsi conoscere, con garbo e con naturalezza. Armi vincenti quando si vuole conquistare un uomo.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI