Quanto conta fare sesso "la prima volta" dopo una storia chiusa

Guida Guida

Meglio scegliere con cura la persona con cui andare a letto, “la prima volta” dopo aver chiuso una storia importante. Anche il corpo ha i suoi bisogni, e le sue regole.

Fare sesso, fare l’amore. Potenzialmente l’orgasmo può arrivare per entrambe le vie: tutto dipende da dove ci troviamo, in questo momento della nostra vita. Se veniamo da storie di sesso, l’atto sessuale di per sé (combinato a una buona attrazione fisica e mentale) basterà a gratificarci e a procurarci piacere. Al contrario, se abbiamo da poco chiuso una relazione (o storia d’amore, che dir si voglia), andare a letto con qualcun altro (diverso dall’ultimo partner) è un po’ come tornare a farlo “la prima volta”.

Bisogna darsi tempo, ascoltare il proprio corpo, accertarsi che le sbucciature emotive siano state sanate

Non c’è cosa che ci ferisce di più che fare sesso con qualcuno, pensando ancora a qualcun altro. Aver dimenticato il proprio ex non basta. Venendo da un percorso affettivo importante, sarà essenziale che la prima persona “dopo di lui” sia (almeno potenzialmente) importante per noi.

Archiviare una storia non è sufficiente per rientrare in una dimensione esclusivamente fisica con una nuova persona: occorre un minimo sentimento di fondo

E’ una condizione che caratterizza “la prima volta dopo” un ex. Come se ci fosse una maggiore delicatezza richiesta nella scelta, come se si dovesse “dare una regolata” al semplice impulso fisico. Anche il corpo ha i suoi bisogni: per esempio, riaprirsi con amore alla sessualità con qualcun altro.

Foto @ vavanphoto | Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI