Come sposarsi risparmiando in tempo di crisi (seconda parte)

Guida Guida

Sposarsi risparmiando si può. Ecco le ultime tendenze in caso di crisi

Come sposarsi senza rinunciare ad un matrimonio da favola? Si può davvero risparmiare? Secondo il sito Matrimonio.it, autore di un recente sondaggio sui costi del matrimonio, si può. Ecco come:

Leggete la prima parte di questa guida per scoprire i risultati del sondaggio.

Per diminuire i costi, molti futuri sposi sono disposti a trovare soluzioni più economiche limando bomboniere (53%), addobbi floreali (51%) e invitati (45%). 

  • Le bomboniere fai da te prendono sempre più piede, come anche i fiori condivisi con un’altra coppia di sposi. Si risparmia inevitabilmente anche sugli invitati: per un matrimonio con 100 invitati e un budget di 33.339 euro, 10 ospiti in meno corrispondono ad un risparmio di circa 1600 euro. 
  • Sempre più di tendenza il baratto. Secondo i dati di Federconsumatori, barattando i regali con un aiuto per le bomboniere fai da te, il servizio fotografico, l’autista, il trucco, l’’acconciatura, la musica, si può arrivare a risparmiare circa 4250 euro. 
  • Un’altra novità è il matrimonio con lo sponsor: si crea un blog per raccogliere pubblicità in cambio di sconti e per le coppie che hanno già provato il risparmio è garantito. L’impegno per creare e gestire il blog non è cosa da poco ma alla fine, si prevedono risparmi fino al 40%. 

Nella terza parte di questa guida i 10 consigli per sposarsi risparmiando!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI