Come fare una cena di San Velentino diversa - Parte 1

Guida Guida

Le solite cose vi annoiano? Ecco come trascorrere la serata di San Valentino in modo diverso

Perché non festeggiare San Valentino a casa? Ci sono tanti modi per rendere la serata diversa dalle altre: ecco qualche piccolo suggerimento per fare una cena di San Valentino alternativa e molto stuzzicante!

Ed è proprio la parola “stuzzicare” il leit motiv della serata. Invece del solito antipasto, primo, secondo perché non sperimentare dei piatti nuovi ma soprattutto coinvolgenti?

Se i soliti piatti vi annoiano ecco come divertirvi con il vostro partner: per San Valentino sporcatevi le mani! Come? Ecco qualche idea.

  • Se vi piacciono le spezie (zafferano, cumino, zenzero, pepe), potrebbe divertirvi l’idea di preparare una Tajine, si tratta di un piatto tipico marocchino che prende il nome dalla tradizionale pentola magrebina con coperchio a cono (potete usare una pentola di terracotta se non trovate la tajine) 
  • La tajine è un piatto  molto succulento, di solito portato in tavola come piatto unico in quanto unisce carni e verdure. Può essere di pesce, carne o di pollo e la cosa divertente e sensuale allo stesso tempo, è che da tradizione va mangiata con le mani. 
  • Mangiare con le mani favorisce la socializzazione e cucinare insieme al vostro compagno/a renderà piacevole ogni momento. 
  • Per mangiare la tajine potreste decorare la vostra stanza in stile marocchino o stendervi su grossi cuscini e adagiare un tavolino sul tappeto. Qualche candela, un po’ di musica a tema di sottofondo ed il gioco è fatto.

Leggete la seconda parte se volete altri suggerimenti su come rendere unica la vostra cena di San Valentino! 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI