Tatuaggi all'henné: 5 idee per decorare il corpo

Classifica Classifica

I tatuaggi all'henné sono un'alternativa al classico tatuaggio. Sono semipermanenti e permettono di decorare la pelle in modo raffinato ed elaborato. Ecco alcune idee da cui prendere spunto.

L’hennè, oltre ad essere scelto da molte donne per colorare i capelli in modo naturale, è utilizzato anche per realizzare dei tatuaggi semipermanenti. Chi ha paura del "per sempre" o chi vorrebbe fare una prova prima di passare al classico tattoo a inchiostro, dunque, può sbizzarrirsi proprio con l’estratto di questa pianta. I tatuaggi all’henné, di moda da anni, possono essere realizzati da personale specializzato ma anche a casa con un po’ di dimestichezza e creatività. Oggi vi diamo 5 idee per decorare il vostro corpo con uno o più tatuaggi all’hennè.

5. Henné in stile indiano

 

Un post condiviso da Chiara Vecchiotti (@chiara_vecch) in data:

Tra i tatuaggi all’henné più gettonati c’è senza dubbio quello sulle mani (su entrambe, mi raccomando). Un decoro in perfetto stile orientale e precisamente indiano che, come un gioiello, impreziosisca il polso, il dorso della mano, fino alle dita. Si tratta di un tatuaggio all’henné molto particolare e che difficilmente passerà inosservato. Un’idea elegante da sfoggiare in occasione di una cerimonia particolare, di una serata importante o di una festa a tema.

4. Henné floreale

 

Un post condiviso da ƦЄƊ MƠƠƝ 🌒🌕🌘 (@redmoonmatera) in data:

Anche i fiori elaborati e ricchi di dettagli sono ideali per un tatuaggio all’henné femminile e sensuale. Possono essere realizzati sul dorso o sul lato del piede, facendo in modo che petali e foglie raggiungano anche alcune dita, oppure, se desideri un tatuaggio più grande ed evidente (sulla schiena per esempio). 

3. Un elefante all’henné

Foto tatuaggiinkitalia

Anche questo tra i principali simboli indiani, nonché buddisti, l’elefante è un disegno perfetto per un tatuaggio all’henné. Nella sua classica versione, o in quella tipicamente indiana del dio Ganesha, divinità mezzo uomo e mezzo elefante, tra le più importanti della religione induista.

2. Henné su tutte le braccia

Credit: pinterest

Se il motivo per cui vorresti optare per un tatuaggio all’henné è la voglia di osare con un tattoo evidente che, però, a inchiostro sarebbe davvero troppo doloroso, quello che fanno per te sono i tatuaggi all’henné su mani e braccia. Sì, hai capito bene: dei tatuaggi decorati che coprano completamente le mani (dorso e dita) e le braccia fino al gomito. Si tratta di disegni sempre dallo stile orientaleggiante, caratterizzati da fiori, merletti, ghirigori di ogni tipo che, mischiati insieme, vanno a formare una vera e proprio tela perfettamente lavorata, ma sulla pelle. Se hai voglia di fare qualcosa di originale per rendere il tuo look davvero stravagante e unico, sicuramente è questa la scelta giusta.

1. Un cuore all’henné

Credit: pinterest

Vogliamo terminare con un simbolo delicato, romantico e bellissimo da realizzare sulla pelle con l’henné: stiamo parlando del cuore, da inserire in uno dei tanti ricami indiani sopra descritti, o da lasciare da solo, su una mano, su un polso, sul dorso del piede o dove più si preferisce. Ricordate di inserire l'effetto merletto o disegni di pendagli e piume che scendono: vi innamorerete del vostro nuovo tatuaggio all’henné!

>>>> SCOPRI ANCHE
Cos'è il tatuaggio all'henné?
Come preparare l'hennè

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI