Come fare lo shatush se hai i capelli rossi

Guida Guida

La tua base è rossa e vorresti realizzare uno shatush luminoso, vivace e sensuale? Ti spieghiamo come fare in questa guida.

Se pensi che lo shatush si possa realizzare soltanto su chiome bionde e castane, ti sbagli di grosso. Questa tecnica di colorazione (anzi, di decolorazione) dei capelli, che da diversi anni occupa i primi posti tra i trend hair internazionali, infatti, nasce con l’obiettivo di donare ad ogni chioma una sfumatura naturale, come quella prodotta dal sole.

E vi sembra che il sole faccia differenze di colore? No, e questo vale anche per lo shatush. Se ti stai chiedendo come fare lo shatush se sei rossa, ecco una guida dove ti spieghiamo tutto. Passaggio dopo passaggio. Sfumatura dopo sfumatura.

Innanzitutto, è bene che tu sappia che i capelli rossi sono quelli che vanno più di moda nelle ultime stagioni, anche per questo, alcuni esperti del settore, hanno eletto il rosso fragola e il blorange come hair trend dei prossimi mesi. Se, dunque, finora non hai mai amato i tuoi capelli rossi, questo è il momento giusto per iniziare a farlo.

E con la tua base rossa naturale, cosa c’è di meglio di un vivace e sensuale shatush rosso?

Le sfumature che con lo shatush puoi realizzare sulla tua base naturalmente rossa sono davvero moltissime, dalle più accese alle più intense: potresti, ad esempio, osare con un accesissimo rosso fuoco, orientarti sulle sfumature chiare e luminose del rosso rame o del rosso aranciato, o provare le tonalità più intense di rosso, come il rosso tiziano, il rosso carminio, il rosso rubino o il rosso bordeaux. Lo shatush rosso, inoltre, con il suo effetto sfumato e naturale, si adatta bene a tutte le forme del viso ed è ideale per donne di ogni età.

Ma andiamo a scoprire passo dopo passo come realizzare la tecnica dello shatush se sei rossa...

Il procedimento, per la realizzazione dello shatush - questo a prescindere dal colore dei tuoi capelli - consiste nel cotonare le lunghezze dei capelli, andando ad applicare su di essere il decolorante in modo omogeneo, per evitare un risultato finale maculato. Dopo aver lasciato in posa per circa 20 minuti, ecco che si ottiene il risultato sperato. E con una piega liscia o mossa, l’effetto finale è davvero meraviglioso.

LEGGI ANCHE: CHOCOLATE MAUVE, IL NUOVO HAIR TREND GOLOSO PER CASTANE

In commercio esistono vari prodotti per poter realizzare uno shatush direttamente a casa, ma se sei poco esperta, se non te la senti di cimentarti in uno shatush fai da te, se hai paura di ritrovarti con una testa a macchie o con una sfumatura poco omogenea, ti conviene rivolgerti a un centro di hairstyle, dove degli esperti sapranno soddisfare le tue esigenze senza rischi per i tuoi capelli.

LEGGI ANCHE: COME FUNZIONA LO SHATUSH

Se poi non sei rossa, ma vorresti diventarlo, puoi osare anche con uno shatush rosso su una base castana. Immagina, ad esempio, uno shatush rosso realizzato su una base cioccolato o su una base castano chiaro: il risultato finale sarebbe luminoso, trendy e molto sensuale. Anche se la tua base naturale è di un biondo cenere scuro, lo shatush rosso non è da escludere completamente.

Credit: donnaallamoda.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI