Ricci, mossi o ondulati? Ad ogni riccio il suo arricciacapelli

Guida Guida

Desideri ottenere capelli ricci, mossi o dall'effetto ondulato? Ecco i ferri arricciacapelli che possono realizzare la chioma dei tuoi sogni.

Soprattutto se i tuoi capelli sono lisci o di quel mosso sempre disordinato e senza una forma definita, avrai sognato tante volte di avere chiome perfette e movimentate come quelle delle attrici e delle star del mondo dello spattacolo.

Ma ti sei mai chiesta se preferiresti avere capelli ricci, mossi o ondulati?

È molto importante che tu ti ponga questa domanda, perché ogni effetto riccio – più o meno stretto, più o meno definito, più o meno voluminoso - per essere realizzato, ha bisogno di uno specifico ferro arricciacapelli, come ti spieghiamo, nel dettaglio, in questa guida.

Partiamo dal classico riccio stretto, quello caratterizzato da tanti boccoli perfetti, sfoggiato, in tante occasioni, da star internazionali come Shakira, Rihanna, Mariah Carey, nonché quello che, solitamente, caratterizza per natura le donne di colore. Per realizzare un riccio del genere, sono necessari dei ferri arricciacapelli dal diametro molto piccolo, che non superino i 19 centimetri (se il diametro è di 13-15 centimetri ancora meglio). Si tratta dei classici ferri per arricciare i capelli caratterizzati da una parte tubolare in ferro sulla quale andare ad arricciare ogni singola ciocca, partendo dal basso e fino ad arrivare ai capelli più in alto. Un diametro così stretto permetterà, anche alle donne naturalmente lisce, di ottenere dei capelli super ricci molto definiti in non più di 30 minuti.

 

Un post condiviso da R&C Bijoux ®🦄SEGUITECI💕 (@rec_bijoux) in data:

Se l’effetto che vorresti veder realizzato sulla tua chioma, invece, è il mosso bon ton anni ’30 per capirci, dovrai scegliere un ferro dal diametro più largo, circa 20-25 centimetri. L’aspetto di questi arricciacapelli è identico a quelli sopra descritti, con l’unica differenza che, il diametro più grande darà un effetto meno stretto e riccio alla tua chioma. Non solo: se vuoi ottenere un mosso largo, potrai arrotolare sulla parte in ferro del tuo arricciacapelli, una ciocca più grande, così da ottenere un risultato sempre definito, ma anche molto morbido, ideale sia sui tagli corti (come bob e lob) che su quelli lunghi oltre le spalle.

Se, invece, i capelli che sogni sono quelli dall’effetto wavy, quelli ondulati che spesso vediamo a Belen Rodriguez e a molte altre showgirl della tv italiana ed internazionale, puoi optare per il cosiddetto triferro: un ferro arricciacapelli completamente diverso dai precedenti, la cui piastra ha la forma di una tripla onda. Ti basterà inserire le tue ciocche di capelli all’interno del ferro, come faresti con una piastra allisciante e attendere pochi secondi per vedere realizzato un bellissimo effetto wavy.

 

Un post condiviso da Jessica Marras (@jessica_marras) in data:

Infine, se ciò che ti interessa di più è il volume, magari perchè hai capelli che tendono a schiacciarsi facilmente, devi optare per dei ferri arricciacapelli dal diametro superiore ai 30 centimetri, sui quali andare ad arrotolare le ciocche a partire dalla metà della loro lunghezza o, addirittura, solo le punte. Un trucco per un effetto extra-volume è quello di arricciare le punte verso il basso. Noterai che il risultato finale sarà assolutamente elegante, sensuale e molto, ma molto vintage.

 

Un post condiviso da Ailen (@ailen994) in data:

Tutto chiaro? Non ti resta che scegliere l’arricciacapelli più adatto all’effetto che vuoi ottenere!

>>> LEGGI ANCHE:
Come pulire la piastra e l'arricciacapelli
Come scegliere l'arricciacapelli giusto
Onde morbide e luminose con la nuova piastra Curl Secret

Credit: Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI