Come moltiplicare per talea il rosmarino

Guida Guida

Il rosmarino è una della piante aromatiche più conosciute e coltivate: impara a moltiplicarlo per talea. 

Il rosmarino è un arbusto sempreverde dal fusto legnoso e dalle foglie lineari, lisce e lucide: molto usato in cucina per le sue capacità digestive, viene anche impiegato per alleviare dolori muscolari e stress.

Insieme a salvia, basilico e prezzemolo è una delle erbe aromatiche da sempre più conosciute e coltivate, ricca di principi attivi e oli essenziali che svolgono un’azione benefica sulla mucosa gastrica.

Tisane a base di rosmarino vengono ampiamente usate in erboristica per favorire la digestione e anche per alleviare sintomi di ansia e stress.

Il periodo tra maggio e settembre è l’ideale per moltiplicare il rosmarino praticando una talea semilegnosa: basta prelevare dalla pianta madre dei rametti giovani, lunghi 10 o 15 cm, e togliere le foglioline nella parte inferiore lasciandole solo nella parte superiore.

Il terriccio in cui andranno impiantati i rametti deve essere costituito da torba, sabbia e pietra pomice granulare.

Inumidisci il terriccio e versalo in piccoli vasetti di plastica o anche negli alveoli di una confezione portauova di plastica: inserisci i rametti in ogni vasetto o alveolo e conservali all’aperto, in una zona all’ombra, nebulizzandoli con acqua una volta al giorno.

Probabilmente non tutte le talee metteranno radici, per cui prepara diversi rametti in modo da avere un numero sufficiente di talee sopravvissute.

Una volta scartate le talee avvizzite, trasferisci quelle che hanno sviluppato l’apparato radicale in un vaso di circa 10 cm di diametro e aggiungi terra alla zolla.

I vasi con le talee vanno posti dapprima in un luogo luminoso e poi, dopo qualche settimana, in una zona a pieno sole: dovrai tuttavia aspettare la primavera dell’anno successivo per trapiantare i tuoi rametti di rosmarino in vasi più grandi.

Foto © Martin_P - Fotolia.com

Proprietà del rosmarino

Il rosmarino contiene il borneolo, un olio essenziale specifico per combattere disturbi neurovegetativi e capace di stimolare la memoria.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI