Come verniciare le travi a vista del soffitto

Guida Guida

I soffitti con le travi a vista rendono interessante qualsiasi stanza a patto però che siano in buono stato, altrimenti conviene ristrutturarli e tinteggiarli.  

Alcune case, soprattutto se antiche, presentano soffitti con travi di legno a vista che rendono estremamente caratteristico e affascinante ogni ambiente.

Se però le travi risultano rovinate o non adeguatamente verniciate occorre provvedere a una ristrutturazione e una tinteggiatura in grado di valorizzarle e portarle all’antico splendore.

Spesso poi si decide di realizzare delle controsoffittatura per nascondere travi troppo usurate ma vale sempre la pena recuperare questa tipologia di soffitto proprio perché molto suggestivo.

Quando si decide di tinteggiare le travi bisogna innanzitutto sgomberare la stanza dai mobili e proteggere il pavimento con dei teli di plastica.

Quindi si passa a carteggiare il legno delle travi per eliminare eventuali asperità e creare una superficie perfettamente liscia e uniforme.

Si procede poi ad applicare sui bordi laterali delle travi del nastro carta per non sporcare il soffitto e si inizia a stendere, con il pennello, una prima mano di primer a cui è stata aggiunta una piccola quantità della vernice scelta. Bisogna a questo punto aspettare almeno quattro ore perché la vernice asciughi completamente.

Dopo aver applicato il primo strato di vernice protettiva si passa alla tinteggiatura vera e propria che va stesa aiutandosi con un rullo. Il rullo va mosso sulla trave in direzione longitudinale cercando di assecondare il senso delle venature del legno: ciò serve a distribuire in maniera più  uniforme la pittura. Si aspettano quindi 24 ore per far asciugare la tinteggiatura e si procede infine a dare una seconda stesura di vernice.

Una volta asciugata anche la seconda mano di pittura si passa a stendere la vernice di rifinitura. In base all'effetto che si desidera ottenere si può optare per una vernice opaca se l’arredamento è classico o per una vernice lucida se invece si preferisce un effetto più moderno.

Foto © alexandre zveiger - Fotolia.com

Usa il pennello

Le zone delle travi più difficili da raggiungere e da colorare, come ad esempio gli angoli, vanno ritoccate con un pennello.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI