Come posare un rivestimento in vinile

Guida Guida

Il rivestimento in vinile è ideale per ravvivare il pavimento di una stanza anonima: ne esiste una vasta gamma di colori e motivi per soddisfare ogni esigenza. 

Tra i rivestimenti per pavimenti più resistenti sono da annoverare il vinile e il linoleum, disponibili in una vasta gamma di colori e disegni. Il vinile e il linoleum in fogli sono particolarmente indicati per il pavimento delle cucine perché non hanno fughe che trattengono i residui di cibo e sporco e quindi sono più facili da pulire.

Il rivestimento in vinile è tutto sommato abbastanza semplice da posare, mentre per il linoleum è meglio lasciar fare ad un professionista.

E’ possibile riscoprire con un unico foglio il pavimento di una stanza purché di piccole dimensioni: l’assenza di giunture rappresenta un vantaggio anche se la posa è difficile, in generale si preferisce comunque usare fogli corti perché più leggeri e facili da posare.
Per facilitare l’adattamento del vinile al clima della stanza conviene lasciare il materiale per un paio di giorni srotolato sul pavimento.

Ovviamente, prima di iniziare il lavoro di posa, occorre riparare eventuali zone del pavimento danneggiate e calcolare alla perfezione la superficie da ricoprire in modo da acquistare la quantità esatta di fogli di vinile.

Per prima cosa srotola il foglio di vinile sul pavimento assicurandoti che il motivo grafico sia nella giusta posizione quindi passa sopra una scopa per appiattire eventuali bolle d’aria. Taglia poi con un cutter il vinile di una misura giusta lasciando 5 cm di sopravanzo lungo i bordi per la rifilatura finale. In presenza di un angolo esterno piega il vinile sul retro e inserisci al di sotto un materiale protettivo, tipo una tavoletta di legno, poi con un cutter pratica un taglio all’estremità del foglio iniziando a 5 cm dall’angolo.

In presenza invece di un angolo interno, piega la parte in esubero a forma di “V” verso di te e pratica un taglio al centro eliminando poi gli scarti dei due lembi. Il vinile si applica al pavimento stendendo sul suo retro della colla apposita: l’adesivo va distribuito con una spatola dentata, a volte è sufficiente passarlo solo lungo i bordi. In prossimità del battiscopa rifila il vinile aiutandoti con una riga metallica lungo la quale farai scorrere il cutter. 

photo Stand via photopin.com

Adesivo o nastro?

Invece di usare l’adesivo per vinile puoi provare ad usare del nastro biadesivo per moquette da applicare lungo tutto il perimetro della stanza. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI