Come far accoppiare un canarino

Guida Guida

Sei curioso di sapere come preparare i canarini all’accoppiamento? Ecco alcuni consigli per creare la giusta armonia tra una coppia di canarini.  

Hai una coppia di canarini e vorresti farli accoppiare per allevare dei piccoli?

Tieni presente che le fasi di accoppiamento e l'arrivo di nuovi uccellini sono momenti delicati che vanno gestiti nel migliore dei modi per non stressare troppo i canarini.

  • Preparazione della gabbia

La gabbia che va ad accogliere la coppia di genitori canarini deve essere dotata di tutto il necessario per garantire il benessere dei volatili: bisogna inserire un doppio abbeveratoio con acqua sempre fresca, due vaschette per gli alimenti e una vaschetta piena d’acqua per consentire ai canarini di fare il bagnetto.

LEGGI ANCHE: I 5 cibi da non dare ai canarini

  • L’importanza della luce

La riproduzione dei canarini è influenzata dalla luce solare: per stimolare il cervello dei canarini a produrre gli ormoni sessuali sono necessarie 13 ore consecutive di luce solare. Dunque diventa fondamentale posizionare la gabbietta dei canarini in un punto della casa che riceve per queste ore la luce diurna.

  • Periodo di riproduzione

La riproduzione dei canarini avviene da marzo fino ai mesi estivi di luglio e agosto: è tuttavia preferibile non fare accoppiare i canarini nei mesi più afosi, altrimenti i piccoli dal tenero piumaggio potrebbero essere attaccati più facilmente da acari e parassiti.

  • Preparazione del nido

Quando i canarini sono pronti ad accoppiarsi si dimostrano parecchio irrequieti: è il momento opportuno per inserire nella gabbia un nido che la femmina imbottirà con della iuta che metteremo a disposizione.

>>>LEGGI ANCHE: Come sistemare i canarini quando si va in vacanza

A nido ultimato, la femmina depone ogni mattina un uovo per un massimo di 4 o 5 uova che coverà per 13 giorni.

  • Sostituzione delle uova

Per far nascere i piccoli tutti lo stesso giorno bisognerà sostituire di volta in volta le uova con uova finte, altrimenti gli uccellini che nasceranno prima, prevarranno sui più piccoli che si indeboliranno sempre più.

Le uova, che vanno conservate in un contenitore imbottito di ovatta, vanno girate ogni giorno per non decentrare il tuorlo e non provocare così problemi di schiusa dei piccoli di canarino.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI