Come spazzolare un coniglio

Guida Guida

Spazzolare il coniglio fa bene alla sua salute e rafforza il legame con il proprietario. Scopri come spazzolare regolarmente il tuo coniglio.  

Anche i conigli devono essere spazzolati quotidianamente. Questi animali trascorrono molte ore al giorno a leccarsi il pelo, lisciarsi i baffi e pulirsi le orecchie, proprio come i gatti. In natura questo tipo di comportamento è messo in atto anche reciprocamente per pulirsi, ma soprattutto per rafforzare i legami sociali e creare una situazione di rilassamento e fiducia tra i componenti della colonia.

Nel coniglio in cattività possiamo occuparci noi di tutte le operazioni di pulizia e contribuire così a migliorare il benessere dei nostri amici.

Perché è importante spazzolare il coniglio

Spazzolare regolarmente il coniglio è fondamentale perché:

  • evita che l’animale ingerisca quantità eccessive di pelo durante le attività di grooming e quindi le ostruzioni intestinali
  • previene la formazione di nodi e grumi di pelo che accumulando sporcizia, residui di cibo, spighe e fili di fieno o altro materiale presente nel suo alloggio, possono causare dermatiti, dolore e lacerazioni della pelle, già molto sensibile dell’animale
  • rafforza il legame animale-proprietario: lo stesso tipo di legame che si forma tra i membri di una colonia di conigli attraverso il grooming reciproco può essere favorito anche da una toelettatura delicata che possa essere vissuta come un momento di coccole e relax da entrambe le parti

Come fare

  1. Procuratevi spazzole metalliche e pettini a maglie larghe. Vanno benissimo anche quelle per gatti se non ne trovate di specifiche per conigli. Con i conigli giovani o a pelo corto si possono usare le spazzole per roditori o un tipo morbido. Ma bisogna essere particolarmente costanti nell’usarle
  2. Tenete a portata di mano anche delle forbicine
  3. Prendete il vostro coniglietto e cominciate ad accarezzarlo per tranquillizzarlo un po’
  4. Quando vi sembrerà calmo iniziate a spazzolarlo con delicatezza partendo dalla testa e muovendovi verso il dorso. All’altezza delle spalle scendete per spazzolare le zampe anteriori e il collo, sotto il muso
  5. Tornate verso il dorso e procedete fino al bacino e completare con le zampe e la parte posteriore
  6. Evitate di mettere il coniglio a pancia in su durante le operazioni di toelettatura: è una posizione che lo terrorizza molto. Per spazzolare le zone ventrali vi basterà farlo alzare sulle zampe posteriori tenendolo per quelle anteriori
  7. In caso di nodi procedete tenendo saldamente con due dita il ciuffo di pelo tra il nodo e la pelle in modo da non far sentire male al coniglio quando tirate
  8. Se si dovessero incontrare nodi particolarmente ostinati o grumi è meglio non insistere più di tanto tagliarli direttamente. Se sono molto attaccati alla pelle o ci sono segni di irritazione fatelo fare da un veterinario o da un toelettatore che saprà maneggiare l’animale in modo da non ferirlo e potrà dirvi se è necessaria una cura
  9. Abituando il coniglio ad essere spazzolato tutti i giorni sin da cucciolo non dovreste avere troppi problemi e, anzi, diventerà l’occasione quotidiana per scambiarsi qualche coccola

Le prime volte conigli giovani e adulti potrebbero non gradire e agitarsi. Non desistete: cercate di ritagliarvi un po’ di tempo tutti i giorni in modo che si abituino il prima possibile. Se è il caso aiutatevi accompagnando il gesto con un premio alimentare (un po' di carota, un pezzetto di frutta).

>>>> LEGGI ANCHE
Come far dimagrire un coniglio obeso
Come inserire un nuovo coniglio in famiglia
Come insegnare al vostro coniglio a non masticare i mobili

Foto © CALLALLOO CANDCY - Fotolia.com

Niente bagnetto per il coniglio

Il coniglio non ama essere immerso in acqua pertanto il bagnetto dovrebbe essere evitato. Nel caso fosse necessaria una pulizia accurata, procedere immergendo in una bacinella di acqua tiepida solo la parte interessata dallo sporco.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI