Gatto sphynx: le principali malattie

Guida Guida

Gatto privo di pelo e normalmente di costituzione robusta, lo sphynx è comunque soggetto a disturbi più o meno gravi e malattie: scopriamo quali sono le più importanti. 

Il gatto sphynx, detto anche Canadian Hairless, è noto per essere un gatto privo di pelo a causa di un particolare gene recessivo, comparso come mutazione spontanea.

Dotato di grande intelligenza e sempre allegro, lo sphynx ricerca il contatto con le persone: sempre in cerca di coccole, questa razza detesta la solitudine e vive bene anche con altre specie animali.

Pur essendo un micio di forte e robusta costituzione, in grado di vivere anche fino a 20 anni, lo sphynx soffre tuttavia di una serie di inconvenienti, dovuti in gran parte proprio alla mancanza di pelo.

Scopriamo dunque alcuni dei principali disturbi e malattie che colpiscono il gatto sphynx.

Intolleranza al freddo

La mancanza di pelo porta il gatto sphynx a soffrire molto il freddo: non avendo la pelliccia come gli altri gatti, lo sphynx è soggetto a raffreddori e influenze, ragion per cui va tenuto in casa al caldo e, se viene portato fuori durante la stagione autunnale e invernale, necessita di un cappottino di protezione.

Rischio scottature

Lo sphynx non se la passa meglio neanche durante la stagione estiva: l'assenza di pelo non lo protegge dai raggi solari e quindi in estate rischia facilmente di scottarsi se si espone al sole. E' necessario dunque proteggere la sua pelle con creme ad alta protezione.

Problemi a occhi e orecchie

Lo sphynx necessita di una costante e accurata pulizia delle orecchie perché l'assenza di peli in questa zona comporta un aumento eccessivo della formazione di cerume. Allo stesso modo va prestata molta attenzione anche agli occhi che, a causa della mancanza delle ciglia, sono soggetti a una maggior lacrimazione. Sia occhi che orecchie vanno puliti con garze imbevute in soluzione antibatterica e lenitiva per impedire l'insorgere di possibili infezioni.

Problemi dermatologici

La razza sphynx ha una certa propensione ad accumulare sebo che non viene trattenuto da peli come invece accade nelle altre razze feline. La pelle glabra dello sphynx risulta ricoperta da una sorta di sudore oleoso, che va asportato con bagni frequenti usando detergenti specifici per gatti. Se il sebo non viene deterso regolarmente, alla lunga potrebbe provocare l'insorgere di malattie della pelle, anche piuttosto gravi.

Cardiopatia Ipertrofica (HCM)

La razza sphynx è soggetta alla cardiomiopatia ipertrofica, una patologia che può insorgere a qualsiasi età e che presto o tardi porta alla morte del gatto. Questa malattia è dovuta a un difetto genetico che viene trasmesso da gatti portatori sani ai propri discendenti. Il gatto colpito da questa malattia presenta l'ispessimento del cuore che perde la sua elasticità e non riesce più a contrarsi. Lo sphynx affetto da HCM presenta respiro affannoso, tosse, difficoltà a mantenere l'equilibrio e svenimenti. Se all'inizio i sintomi sono trascurabili e compaiono solo sotto sforzo, con il progredire della malattia diventano sempre più evidenti. Senza una terapia, la patologia evolve in fretta e porta alla morte del gatto.

Foto © Nilske - Fotolia.com  

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI