Come difendersi dai contaminanti chimici presenti nell’aria di casa

Guida Guida

Impara a difenderti dai contaminati chimici presenti nell’aria di casa tua: spesso sono più nocivi e pericolosi rispetto all’inquinamento outdoor.

Gli elementi inquinanti indoor sono davvero molti e possono essere determinati da diverse fonti sia di origine biologica che di natura chimico o di tipo fisico.

Gli inquinanti chimici, presenti nell’aria di casa e di altri ambienti chiusi come uffici o aule scolastiche, comprendono una serie di sostanze presenti in forma liquida, solida e gassosa e possono provenire sia da fonti già presenti nell’ambiente indoor che provenire dall’esterno.

La maggior parte degli inquinanti chimici derivano dall’esterno e comprendono il benzene, l’ozono, il particolato aerodisperso e i gas di combustione ovvero biossido di azoto, biossido di zolfo e monossido di carbonio.

Gli inquinanti chimici già presenti nell’ambiente indoor sono invece la formaldeide, i composti organici volatici, gli idrocarburi aromatici ciclici, il fumo di tabacco, i pesticidi, l’amianto e i gas di combustione.

Per migliorare la qualità dell’aria di casa allora cerca di aerare adeguatamente i locali ma solo nelle ore in cui il traffico delle automobili è meno intenso come al mattino presto o alla sera tardi.

Presta molta attenzione ai solventi che utilizzi per pulire casa: spesso contengono benzene, una sostanza infiammabile davvero pericolosa per la sua capacità cancerogena

Controlla il grado di efficienza dei fornelli e delle caldaie a gas sottoponendole a una periodica manutenzione: eseguendo controlli annuali sul sistema di riscaldamento potrai ridurre il rischio di emissioni nocive di gas da combustione.

Evita inoltre l’uso di pesticidi e di deodoranti per ambienti a meno che non siano di origine naturale: potresti ad esempio introdurre in casa piante in grado di ridurre le concentrazioni di formaldeide come la dracena, lo spatifillo, il ficus e il filodendro.

Foto © Minerva Studio - Fotolia.com

No smoking

Per ridurre il livello di inquinamento indoor è bene eliminare il fumo di sigaretta in casa e se proprio non riesci ad evitarlo tieni almeno aperte le finestre.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI