S.O.S Zanzare: come proteggere la pelle dei bambini

Guida Guida

D'estate anche i più piccoli possono essere preda delle zanzare. Ecco come difenderli.

D'estate, si ripresenta puntuale l'incubo delle zanzare anche e soprattutto per i più piccini.

Tra passeggiate all'aria aperta e serate a casa con le finestre aperte, infatti, è facile essere preda delle fastidiosissime punture di zanzara, con conseguente prurito e arrossamento.

Come fare allora per proteggere la pelle dei bambini dall'attacco delle zanzare o per lenire il prurito da post-puntura?

Fortunatamente le strategie tattiche da adottare sono diverse e variano anche a seconda dell'età dei bimbi.

Ecco allora alcuni sistemi utili per combattere il rischio zanzare.

  • Gli indumenti giusti. Per tenere il più possibile lontane le zanzare quando ci si trova all'aperto è bene non vestire i bambini con colori troppo accesi.
  • Niente profumi. Un'altra buona regola è evitare profumi o lozioni molto forti che sarebbero in grado di attirare le zanzare.
  • Viva le piante! Un ottimo rimedio, per proteggersi dalle zanzare in casa, è quello di sistemare delle piante di geranio sul davanzale. Questa pianta funge infatti da utilissimo repellente per le zanzare.

  • Evitare ristagni d'acqua. Attenzione anche all'acqua che si forma sotto i vasi perché rappresenta l'habitat ideale per le zanzare
  • Per i neonati. Per i piccolissimi la strategia migliore è quella di coprire la culla o la carrozzina con una zanzariera.
  • Piastrine elettriche? Se in casa ci sono bambini, meglio scegliere piastrine elettriche con prodotti naturali e comunque utilizzarle solo in locali ben areati. Una valida alternativa è rappresentata dalle candele alla citronella. 
  • Prodotti da applicare sulla pelle. Se si desidera utilizzare un repellente da applicare direttamente sulla pelle dei bambini, si raccomanda di scegliere un prodotto a base vegetale, come lavanda o geranio. Meglio evitare sostanze che potrebbero risultare troppo aggressive per la pelle delicata dei bambini. L'applicazione andrà comunque effettuata evitando la zona delle mani che i bimbi portano facilmente alla bocca.
  • Braccialetti e cerotti. In farmacia possono essere acquistati braccialetti che funzionano da repellente per le zanzare. In alternativa, si possono scegliere i cerotti che possono essere applicati anche sulla culla, il passeggino o la carrozzina.
  • ... e se la puntura c'è già? Le punture di zanzara possono essere molto fastidiose per i bimbi. Per lenire il prurito e l'arrossamento può essere utile usare una crema lenitiva, con effetto rinfrescante e anti-prurito, come quelle a base di aloe vera. Anche passare del ghiaccio può calmare il fastidio.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI