Pet therapy e bambini: quando gli animali aiutano a crescere

Guida Guida

Crescere con un animale domestico è per i piccoli un'esperienza molto postiva: ecco tutti i benefici della pet therapy.

Se ancora vi state chiedendo come sarebbe allargare la famiglia adottando un cucciolo, dovete sapere che un animale domestico è con ogni probabilità il regalo più bello che possiate fare ai vostri bimbi.

Per un bambino, infatti, crescere insieme a un cucciolo, è un'esperienza assolutamente positiva, come suggerisce il termine pet therapy.

La per therapy è infatti una pratica che sfrutta i benefici dati dalla vicinanza con un animale ed è particolarmente consigliata per i bambini ma anche per gli anziani o per i malati psichiatrici.

Gli animali, in modo particolare cani e gatti, possono infatti stabilire con i bambini un legame molto profondo, poiché si attirano e sono molto simili in tantissime cose: amano giocare, sono spontanei e non hanno filtri nel loro modo di rapportarsi con gli altri.

Non solo, crescere con un animale domestico, può influenzare positivamente anche lo svuluppo dei bambini.

Ecco allora alcuni dei tanti vantaggi della pet therapy sui più piccoli.

  • Il legame che il bimbo ha con l'animale domestico può avere un'importante funzione di rassicurazione e consolazione. Il piccolo potrà infatti sempre contare sull'amore incondizionato del suo cucciolo.
  • Anti-stress. E' stato dimostrato da molti studi che accarezzare un animale svolge una funzione anti-stress poiché è in grado di diminuire la frequenza del battito cardiaco e di placare l'ansia. Ecco quindi che avere un animale in casa può essere particolarmente importante in quei momenti in cui il piccolo vive situazioni di stress, come l'arrivo di un fratellino o l'ingresso all'asilo.
  • Responsabilità. Avere un cucciolo da accudire, inoltre, insegna al bambino ad essere responsabile, a prendersi cura dell'altro e a diventare autonomo. Per questo è importante che mamma e papà cerchino sempre di coinvolgere il bambino, se l'età lo consente, nella gestione domestica del cane o del gatto, facendogli preparare la ciotola del cibo, per esempio, o chiedendogli di portarlo fuori.
  • Prevenzione dell'obesità. Potrà sembrare strano ma avere un cagnolino aiuta anche i piccoli a prevenire il rischio di sovrappeso. E' quanto dimostrato da uno studio condotto dalla University of Western Australia, secondo cui i bambini che crescono con un cane hanno il 50% di probabilità in più di svolgere una corretta attività fisica.

Naturalmente, per sfruttare a pieno i benefici della pet therapy con i bimbi, è bene che i genitori rispettino alcune semplici regole:

  • è necessario infatti vigilare sempre sul rapporto animale-bimbo, così da prevenire eventuali incidenti. Se il bambino è ancora piccolo può capitare che giochi con l'animale in modo sbagliato, per esempio, tirandogli la coda e finendo per scatenare una reazione aggressiva da parte del cane o del gatto.
  • Inoltre mai sottovalutare la questione della pulizia: perché bimbi ed animali crescano insieme sotto lo stesso tetto, è bene badare al massimo all'igiene del cucciolo, pulendo spesso la sua cuccia, lavandolo e igienizzando le ciotole per il cibo.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI