Come nasce e come si festeggia la Festa del papà

Guida Guida

Origini laiche e religiose, usanze e tradizioni della festa del papà, onorata in tanti modi differenti dai popoli di tutto il mondo

Specularmente a quella dedicata alle mamme, esiste anche una festività che celebra le figure paterne, la cosiddetta Festa del papà.

La ricorrenza ha varie origini, laiche e religiose, e viene declinata in modo piuttosto differente in base a questa caratteristica, con connotazioni diverse in base alla localizzazione geografica

Nei Paesi di area cattolica, infatti, la solennità della Festa del papà cade puntualmente ogni 19 marzo, in occasione del giorno associato a San Giuseppe.

Padre putativo di Gesù, figlio di Dio, secondo la religione cristiana, Giuseppe è assurto a figura simbolica della paternità, quale genitore che ama i propri figli in maniera esclusiva, senza riserve.

In Italia questa giornata ha radici molto antiche, e si fa risalire ai monaci benedettini del 1030, ma è solo grazie a Papa Gregorio VI che è divenuta una ricorrenza obbligatoria, nel 1621.

In Sicilia, in particolare, la figura di San Giuseppe quale protettore dei poveri viene onorata grazie all'abitudine di deporre del pane sugli altari delle chiese e all'organizzazione di tavolate e pranzi improvvisati ai quali vengono invitati mendicanti e persone bisognose.

Famosissimi i tradizionali dolci che si preparano in questa giornata: dalle zeppole della Campania (nella variante di San Giuseppe, con crema pasticcera e amarene) ai tortelli del Trentino, passando per le frittelle della Toscana, le sfincie di Palermo, la raviola del Nord e finendo con gli universali bignè.

Laica è invece l'origine della festività nel mondo anglosassone e lo spunto proviene infatti dagli sforzi dell'americana Sonora Smart Dodd

Dopo aver assistito a una celebrazione della Festa della mamma la donna ebbe l'idea di creare un'analoga festività per rendere grazie a suo padre, che l'aveva cresciuta da solo dopo la morte della moglie.

Solo nel 1972 il Father's Day venne reso ufficiale dal governo statunitense, che fissò i festeggiamenti alla terza domenica di giugno.

In Canada, come aggiunta, è tradizione indossare una rosa per ringraziare il genitore: il fiore sarà rosso se è ancora in vita, bianco invece se scomparso.

Foto © goodluz - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI