Glicemia: i valori normali e le possibili cause dell'iperglicemia

Guida Guida

Una glicemia troppo elevata può indicare la presenza del diabete. Scopri quali sono i valori normali!

Fra i vari parametri che possono essere misurati attraverso un esame del sangue è inclusa la glicemia, ossia la concentrazione di glucosio nel sangue.

Il glucosio è la principale fonte di energia per l'organismo

Tutti gli zuccheri presenti in cibi e bevande, sia quelli semplici che quelli complessi, vengono convertiti in glucosio poco dopo essere stati ingeriti.

Questo fenomeno porta a un aumento momentaneo della concentrazione di glucosio nel sangue dopo i pasti, ma negli altri momenti della giornata l'organismo tende a mantenere la glicemia costante grazie all'azione degli ormoni insulina e glucagone.

Per questo in condizioni normali i valori della glicemia a digiuno (cioè lontano dai pasti) si mantengono all'interno di un intervallo compreso tra 70 e 100 mg/dl (milligrammi di glucosio per decilitro di sangue).

Quando, lontano dai pasti, il glucosio nel sangue scende al di sotto dei 70 mg/dl si parla di ipoglicemia, mentre al di sopra dei 100 mg/dl si parla di iperglicemia

L'iperglicemia è tradizionalmente associata al diabete, ma in realtà non tutte le situazioni in cui il glucosio supera i 100 mg/dl sono configurabili come diabete.

  • Per valori di glicemia a digiuno compresi tra 100 e 125 mg/dl si parla di prediabete, una condizione che aumenta il rischio di sviluppare il diabete
  • Quando i valori di glicemia a digiuno superano i 126 mg/dl è possibile che si abbia a che fare con il diabete
  • Altre possibili cause dell'iperglicemia sono l'iperattività della tiroide e la pancreatite
  • A volte alla base dell'iperglicemia possono esserci un cancro al pancreas o forme tumorali rare come il feocromocitoma e il glucagonoma
  • Altre cause rare possono essere l'acromegalia e la sindrome di Cushing

Scopri come tenere a bada i livelli di zuccheri nel sangue con un'alimentazione adeguata!


Foto © PHOTOERICK - Fotolia.com
Fonte MedlinePlus

Persone a rischio

Il rischio di sviluppare il diabete aumenta con l'età, con l'obesità e in assenza di attività fisica: per questo il modo migliore per prevenire la malattia è seguire uno stile di vita salutare basato su un'alimentazione sana ed equilibrata e un esercizio fisico regolare.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI