Congiuntivite allergica: cos'è e come curarla

Guida Guida

La congiuntivite allergica è un’infiammazione che colpisce gli occhi e comporta numerosi sintomi, tra cui prurito e lacrimazione anomala. Ecco come riconoscerla e curarla.  

La congiuntivite allergica è un’infiammazione a carico della congiuntiva ed è un disturbo di natura cronica o acuta che si verifica quando delle sostanze allergiche entrano a contatto con gli occhi. Può manifestarsi sia negli adulti che nei bambini ed è molto contagiosa e fastidiosa. Tuttavia, al tempo stesso, è generalmente facile da diagnosticare e può essere curata con farmaci specifici, ma anche con rimedi naturali.

La congiuntivite allergica stagionale è la forma più comune di questo disturbo.

I sintomi oculari sono spesso associati anche a riniti allergiche e correlati alla presenza di fattori allergeni (come i pollini) e i più frequenti sono il prurito, l’arrossamento, la sensazione di bruciore agli occhi e un’eccessiva lacrimazione.

Tuttavia, questo tipo di infiammazione oculare può essere causato anche da diverse sostanze contenute in prodotti farmaceutici, di profumeria e di cosmetica.

Per curare la congiuntivite allergica solitamente il medico prescrive antistaminici e colliri corticosteroidi, vasocostrittori o decongestionanti che sono efficaci nell’alleviare la sintomatologia, pur non agendo contro la causa scatenante alla base del disturbo.

È bene sapere che anche le lacrime artificiali possono dare un sollievo temporaneo, perché aiutano a mantenere l’occhio idratato, tra l’altro senza avere alcun effetto collaterale.

congiuntivite

Se si prediligono i rimedi naturali, invece, una prima soluzione è data dagli impacchi di camomilla o dall’utilizzo di qualche goccia di olio essenziale di quest’ultima, da mescolare insieme alla tintura madre di amamelide, disponibile in erboristeria. Entrambe, infatti, calmano naturalmente il prurito e alleviano gli altri principali disturbi associati alla congiuntivite.

Anche la malva ha un effetto calmante ed è particolarmente adatta in caso di congiuntivite. Il limone, invece, è una sorta di farmaco naturale, considerato comunemente uno dei più potenti ed efficaci colliri naturali. È sufficiente inserire 1-2 gocce del suo succo negli occhi per 2-3 volte al giorno e i benefici sono immediati.

Per avere un’immediata sensazione di benessere, infine, può essere sufficiente anche fare dei semplici impacchi di acqua fredda. Sebbene l’effetto non duri a lungo nel tempo, questa può comunque essere una soluzione tampone all’occorrenza.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI