Pidocchi: come eliminarli con i metodi naturali

Guida Guida

Anche i rimedi naturali possono aiutare a sbarazzarsi dei pidocchi. Scopri come eliminarli!

I pidocchi possono diffondersi molto facilmente, soprattutto in ambienti affollati come le scuole. Eliminarli può invece essere meno semplice.

A volte per sbarazzarsi dei pidocchi può essere necessario chiedere consiglio a un dermatologo

I principi attivi che aiutano a eliminarli non mancano; in alcuni casi si tratta di molecole di origine naturale, come le piretrine estratte dai fiori del crisantemo. I metodi naturali che permettono di sbarazzarsene sono però anche altri. Eccone alcuni.

  • Per rimuovere i pidocchi è possibile pettinare i capelli umidi con un pettine a denti sottili. Meglio aiutarsi con un prodotto come il balsamo, pettinando i capelli dal cuoio capelluto fino alla fine. Il trattamento deve essere ripetuto ogni 3-4 giorni per almeno 2 settimane o almeno fino a che non si vedono più pidocchi.
  • Anche alcuni oli essenziali possono essere utili: sembrano avere un effetto tossico sia sui pidocchi che sulle loro uova. E' ad esempio possibile tentare con l'utilizzo dell'olio di tea tree, oppure con quello di anice o di ylang ylang.
  • La soluzione contro i pidocchi può nascondersi anche in dispensa. Trattamenti con maionese, olio di oliva o burro possono infatti sottrarre agli animaletti e alle uova l'aria di cui hanno bisogno per sopravvivere. Per un'azione efficace è necessario applicarli sui capelli e indossare una cuffia per la doccia lasciandoli agire per tutta la notte.

Per quanto riguarda, invece, gli oggetti che potrebbero essere contaminati dai pidocchi è bene ricordare che nella maggior parte dei casi la trasmissione avviene per contatto diretto tra capo e capo o capelli e capelli. Eventuali animaletti caduti, ad esempio, sui tappeti non riescono a sopravvivere a lungo perché non hanno a disposizione sangue con cui nutrirsi (in genere muoiono entro 1-2 giorni al massimo) e le uova non riescono a schiudersi.

Tuttavia, alcune precauzioni possono aiutare a sbarazzarsi del tutto dei pidocchi riducendo al minimo il rischio di una loro diffusione. Eccone alcune:

  • lavare i capi di abbigliamento che potrebbero essere contaminati con acqua calda (almeno 54,4 °C) e, se possibile, asciugarli a temperature elevate (in asciugatrice);
  • pulire anche pettini, spazzole e accessori per capelli con acqua calda e sapone;
  • chiudere gli oggetti che non possono essere lavati o asciugati a temperature elevate in sacchetti di plastica per almeno 2 settimane;
  • passare l'aspirapolvere su divani, tappeti e tappezzerie.

>>>> LEGGI ANCHE
Come si trasmettono i pidocchi?
Pidocchi: combattere la pediculosi con i prodotti giusti
Combattere i pidocchi nel bambino: i metodi naturali

Foto: © goodluz – Fotolia.com
Fonti: MedlinePlus; American Academy of Dermatology; Mayo Clinic 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI