Come mantenere sani, moderni e brillanti i capelli bianchi

Guida Guida

I capelli bianchi non sono più sinonimo di vecchiaia da quando sempre più stilisti e protagonisti del jet set li scelgono per i loro look. Ma come mantenerli sani e brillanti?

Quello che un tempo veniva percepito come sinonimo di “vecchiaia”, oggi detta tendenza. I capelli bianchi non devono più essere nascosti da tinture o nel peggiore dei casi da parrucche perché sono sempre più glamour, come dimostra la foto in primo piano che raffigura una delle modelle in passerella alla sfilata di Ermanno Scervino per la primavera-estate 2011.  Ma anche le teste d’argento hanno bisogno di attenzioni e cure perché le insidie sono tante ed è importante difenderli.

Per mantenere belli e sani i capelli bianchi, specie se naturali, non bisogna trascurarli perché sono più delicati, sottili, secchi e tendono a ingiallire.

Una buona cura parte da un corretto stile di vita e da una buona salute perché se l’organismo funziona a pieno ritmo, ai bulbi piliferi arriveranno attraverso i capillari,  tutte le sostanze nutritive di cui necessitano.
Come lavarli?:

-    Ogni shampoo deve essere delicato e specifico ed è sconsigliato lavarli troppo frequentemente.
-    E’ consigliabile usare un pettine di legno se sono bagnati perché è antistatico e non bisogna spazzolarli con troppo vigore.
-    Per evitare di sfibrali, evitare che il phon sia troppo caldo e troppo vicino alla cute
-    Non strizzarli troppo né annodarli molto
-    Bisogna difenderli dai raggi Uva e Uvb con dei filtri solari per evitare che ingialliscano perché gli ultravioletti provocano foto-ossidazione e questo comporta l’indebolimento della melanina con la conseguente perdita di brillantezza

Contro il caldo basta indossare un cappello o usare prodotti cosmetici  che li rendano impermeabili alle aggressioni esterne.

-  Ogni settimana è necessario fare impacchi rigeneranti all’olio di argan o di olica, brurro di karité e collagene marino che alleviano, idratano e nutrono il capello.

- Chi ama il colore naturale può optare per l’argilla che li rende lucenti mentre il fiordaliso o l’ortica riattivano la circolazione locale stimolando la crescita di nuovi capelli.

 

Per ritardare la comparsa di capelli bianchi è utile consumare alimenti ricchi di iodio, zolfo, ferro e vitamine B, che contengono antiossidanti per contrastare i danni dei radicali liberi e mantenere sano il cuoio capelluto. Anche bere  il the verde, ricco di bioflavonoidi, può rallentare la perdita di melanina. Gli orientali sembra che conservino i capelli scuri fino alla vecchiaia grazie al notevole consumo della bevanda.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI