Musica troppo alta: la salute dell'udito è a rischio

Guida Guida

La salute dell'udito è minacciata da volumi eccessivi. Scopri quali rischi corri ad ascoltare la musica a volume troppo alto!

La musica può fare bene alla salute, non solo perché aiuta a rilassarsi e a divertirsi: prova ne è il fatto che sempre più studi associano alla musicoterapia benefici significativi per la salute.

Quando è troppo alta, però, la musica può trasformarsi in una vera e propria minaccia per la salute.

Rimanere esposti a lungo a volumi molto elevati è pericoloso per l'udito

Ad avvertire dei rischi è l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), secondo cui a correre rischi sono anche i più giovani, le cui orecchie sono minacciate sia dal volume eccessivo della musica diffusa nei locali pubblici, sia da quella che esce dagli auricolari di lettori mp3, smartphone e altri apparecchi personali per ascoltare la radio o la musica del cuore.

L'Oms ha analizzato dati provenienti da paesi a medio e alto reddito, scoprendo che:

  • circa il 50% dei giovani di età compresa tra i 12 e i 35 anni è esposto a suoni dal volume pericoloso provenienti da apparecchi per la riproduzione di musica personali
  • circa il 40% dei giovani di età compresa tra i 12 e i 35 anni è esposto a suoni dal volume potenzialmente pericoloso in occasioni pubbliche

In realtà la sicurezza dipende sia dall'intensità della musica che dalla durata e dalla frequenza dell'ascolto.

Livelli non sicuri sono ad esempio:

  • un'esposizione a suoni di intensità pari a 85 dB (decibel) per 8 ore al giorno (come può avvenire sui luoghi di lavoro)
  • un'esposizione per 15 minuti a musica ad un volume di 100 dB (come può avvenire in un locale pubblico)

Come fare per evitare di mettere a rischio la salute del proprio udito?

Etienne Krug, esperto dell'Oms, lascia qualche semplice consiglio:

  • abbassare il volume del proprio lettore mp3 e degli altri apparecchi per la riproduzione della musica utilizzati nella vita di tutti i giorni
  • indossare tappi per le orecchie quando ci si trova un luoghi pubblici molto rumorosi
  • utilizzare auricolari o cuffie sicuri, possibilmente con un sistema per la riduzione del rumore
  • utilizzare mp3 e simili meno di un'ora al giorno

A questi accorgimenti è poi necessario aggiungerne un altro: controllare regolarmente anche la salute dell'udito. Sentito forte e chiaro?

Foto © Kalim - Fotolia.com
Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità 

Una giornata per l'udito

Ogni anno la salute dell'udito si celebra il 3 marzo: è la Giornata internazionale per la cura dell’udito e ci ricorda anche che i danni causati dal rumore eccessivo possono essere irreversibili. Meglio prevenirli che doverli affrontare! 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI