Pesticidi, a rischio il cuore delle donne

Guida Guida

Il cuore delle donne può correre dei rischi in più quando nell'ambiente è presente DDT. Ecco i pericoli associati a questo e ad altri pesticidi simil

Che i pesticidi siano pericolosi per la salute non è una novità.

I nuovi studi pronti a ribadire il concetto e ad aggiungere buoni motivi in più per tenersi alla larga da questi inquinanti ambientali non mancano.

Ne è un esempio la ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism da un gruppo di ricercatori guidato da Diana Teixeira, dottoranda dell'Università di Porto, in Portogallo, secondo cui i pesticidi aumentano i rischi corsi prima della menopausa dal cuore delle donne obese.

Accumulandosi nel tessuto adiposo delle donne i residui del DDT e di pesticidi simili annullano l'effetto protettivo esercitato dagli ormoni estrogeni sul cuore delle donne prima della menopausa, aumentando così il rischio di infiammazione e di malattie cardiovascolari

Lo studio ha previsto di analizzare la quantità di molecole pericolose (i cosiddetti estrogeni ambientali) accumulata nel tessuto adiposo e nel sangue di 121 donne obese, di cui 73 in premenopausa.

Ne è emerso che fra le donne in premenopausa quelle con concentrazioni maggiori di estrogeni ambientali nel tessuto adiposo viscerale tendevano anche a presentare i livelli più elevati di glicemia, una maggiore infiammazione e un rischio cardiovascolare più elevato – calcolato in base a una scala di valutazione specifica.

Il DDT e pesticidi ad esso simili sono considerati estrogeni ambientali perché possono interferire con la funzione degli ormoni estrogeni

I nostri risultati”, spiega Teixeira, “dimostrano che le molecole che interferiscono con le funzioni endocrine tendono ad aggravare le complicanze dell'obesità nelle donne in premenopausa, infiammazione e rischio cardiovascolare inclusi”.


Foto Credit: © Zerbor - Fotolia.com
Fonte: Endocrine society 

Tutti i rischi del DDT

L'esposizione al DDT è stata associata all'aumento del rischio di diabete di tipo 2, alla riduzione della fertilità e a difetti alla nascita

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI