Salute, il cancro danneggia il cuore

Guida Guida

Il cancro è una delle malattie più temute. Nuovi studi svelano il suo effetto sul cuore. Scoprili!

Le terapie contro il cancro possono danneggiare il cuore, predisponendo i pazienti oncologici alla comparsa di complicanze cardiovascolari come lo scompenso cardiaco, l'ipertensione e l'ischemia cardiaca.

Sembra però che a mettere in pericolo il cuore possa essere anche il cancro in quanto tale.

La funzionalità cardiaca può essere compromessa in tutti i pazienti oncologici, anche in quelli che non hanno mai affrontato la chemioterapia

Il problema era già emerso da un recente studio che ha rilevato livelli elevati di marcatori di problemi cardiovascolari in pazienti non ancora sottoposti a terapie.

Ora a confermarne l'esistenza è una ricerca presentata al convegno annuale dell'European Association of Cardiovascular Imaging (EuroEcho-Imaging 2015) di Siviglia.

Il tumore potrebbe produrre questi marcatori dell'infiammazione che poi portano alla riduzione della funzionalità del miocardio che abbiamo osservato”, ha spiegato Rajdeep Khattar, responsabile del nuovo studio.

Khattar e colleghi hanno utilizzato una metodica molto accurata per misurare la funzionalità del ventricolo sinistro del cuore in 43 pazienti oncologici in terapia o che avevano ricevuto trattamenti in passato, 23 pazienti oncologici che non avevano ancora mai ricevuto trattamenti anticancro e 20 individui in buona salute.

In questo modo è stato possibile scoprire che il cuore di tutti i pazienti oncologici, indipendentemente dal fatto di aver già cercato di aggredire il cancro, era caratterizzato da disfunzioni del miocardio non rilevabili nei pazienti sani.

Si sa bene che la chemioterapia è potenzialmente tossica per il cuore”, ha osservato Khattar.

La vera novità”, ha sottolineato l'esperto, che lavora come cardiologo al Royal Brompton Hospital di Londra, “è aver rilevato una riduzione della forza, e quindi una disfunzione del miocardio, nel gruppo di pazienti in cui il cancro non era stato ancora trattato”.

Ciò aumenta la possibilità che il tumore in quanto tale possa avere un effetto diretto e deleterio sulla funzione del cuore”.


Foto: inspiredimages
Fonte: European Society of Cardiology 

Quando controllare la salute del cuore

I controlli di routine cui sottoporsi per proteggere la salute variano a seconda dell'età. Per quanto riguarda il cuore, gli esperti consigliano anche a chi sta bene di misurare la pressione ogni 3-4 mesi. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI