Allenamento ad alto e basso impatto: le differenze

Guida Guida

Alto o basso impatto? Qual è il modo migliore di allenarsi? Scopriamo insieme pro e contro di ciascuno!

Se è facile sapere quali sono i cibi buoni e quelli cattivi, non si può dire lo stesso per l'esercizio fisico. Non ci sono linee guida standard che determinano se un esercizio è a basso o ad alto impatto, allora meglio imparare a conoscere l'allenamento così da scegliere il più adatto.

L'esercizio a basso impatto e quello ad alto impatto possono essere allo stesso tempo indicati ed efficaci, se usati nel modo corretto

L'esercizio ad alto impatto riguarda sport che prevedono il contatto fisico, come il football. Ma può coinvolgere anche sport che non prevedono il contatto uno-a-uno, come ad esempio la corsa, che causa un impatto sulle ossa pari a 2,5 volte il peso del corridore a ogni passo e la ginnastica.

  • Secondo gli studi, il giusto grado di esercizio ad alto impatto può aumentare la denistà delle ossa, ma dall'altra parte una quantità eccessiva di esercizio del genere può affaticare tropo il corpo e causare l'usura di muscoli e articolazioni.

L'esercizio a basso impatto come yoga, nuoto, bicicletta e cyclette, ovvero tutti esercizi che non implicano una forza diretta sul corpo, comporta minore stress su tutto il corpo, riducendo il rischio di infortuni.

  • Secondo le ricerche, così come troppo esercizio ad alto impatto può causare problemi, troppo esercizio a basso impatto non dà alle ossa lo stimolo necessario a mantenersi in salute.
  • Di certo il basso impatto è molto adatto per recuperare dopo infortuni e migliorare la flessibilità: ad esempio, con lo yoga.

Qual è allora il modo migliore per bilanciare i workout e ottenere il massimo?

  • Il cross training può essere un'ottima soluzione: alterna esercizi a basso e alto impatto, anziché focalizzarsi su una sola tipologia di allenamento.
  • Il miglior modo per fare cross training è alternare i workout ogni giorno tra alto e basso impatto.

ESERCIZI AD ALTO IMPATTO: implicano maggiore forza diretta sul corpo. Vanno dalla corsa al football alla ginnastica. Troppo allenamento ad alto impatto può causare affaticamento dei muscoli, con possibili infortuni più frequenti.
ESERCIZI A BASSO IMPATTO: vanno dal nuoto allo yoga, alla cyclette, sono tutti esercizi a basso impatto sul corpo con minore rischio di infortunio.

Unire esercizi ad alto impatto ed esercizi a basso impatto è un buon modo per avere un allenamento completo

E poi: perché non provare alenamenti diversi? Ad esempio, lo yoga con i pesi? Leggete qui!
O ancora, jiu jitsu anzichè nuoto, o Zumba anziché corsa su tapis roulant?

foto © AntonioDiaz - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI