Come prepararsi allo sci (3a parte)

Guida Guida

Seconda parte di esercizi specifici per chi scia!

Eccoci al terzo post dedicato all'allenamento presciistico . Nello sci non sono impiegate solo le gambe, anche se sono sicuramente gli arti inferiori i più sollecitati.


Ogni parte del corpo svolge la sua funzione nella dinamica dello sci: gli addominali danno stabilità alla schiena, le gambe sostengono tutto il corpo, pettorali e braccia migliorano la fluidità dei movimenti.


Ricordatevi sempre di fare del riscaldamento prima di iniziare, e sciate con gradualità: se, ad esempio, state facendo la vostra settimana bianca, iniziate a sciare solo un paio d'ore e aumentate via via la durata della vostra sciata.

Eccoci quindi ad altri esercizi da fare in vista delle vostre discese sugli sci: potete farli anche durante la stagione sciistica, non soltanto all'inizio).
 

  • In coppia, mettetevi schiena contro schiena, piegati sulle ginocchia. Avanzate avanti e indietro alternativamente.
  • Mettetevi a quattro zampe, in appoggio sulle ginocchia e sulle mani. Avanzate in questo modo per venti passi, in 3 serie.
  • Distendetevi a terra  a pancia in su, incrociate le mani dietro la nuca e sollevate busto e gambe. Avvicinate il ginocchio destro al gomito sinistro e viceversa. Fate 10 incrocia poi riposate 30 secondi e ripetete 3 volte.
  • In piedi, gambe unite e distese, piegatevi sulle ginocchia, poi fate un balzo in avanti a terra, ammortizzando il colpo sulle braccia. Ripetete 6 volte per 3 ripetizioni.
  • In piedi a gambe leggermente piegate, avanzate a piedi leggermente divaricati. Fate 20 passi per 3 ripetizioni.
  • In piedi, appoggiate le mani allo schienale di una sedia. Piegate il ginocchio destro e appoggiate il piede sul ginocchio sinistro. Ora piegatevi sul ginocchio sinistro, mantenendo il piede destro in posizione. La schiena rimane distesa. Ripetete 10 volte per gamba, in 3 serie.



Seguite anche queste due indicazioni molto utili:
 

  • La miglior alleata contro gli infortuni dello sci è la buona forma fisica: essere in forma e non sovrappeso è un requisito quasi fondamentale per evitare traumi anche importanti, non solo in caso di caduta. Il carico sulle articolazioni, nello sci,  è infatti direttamente proporzionale al peso corporeo.
  • Soprattutto per chi ha superato i 40 anni, l'indice di massa corporea non dovrebbe essere superiore a 25.

 

Preparazione allo sci: presciistica prima parte, seconda parte.


Photo _Giandomenico Ricci

A pranzo qualcosa di leggero: un pasto pesante impegna in una digestione lunga che causerebbe una scarsa risposta dei muscoli.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI